menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commemorato a Ostuni un finanziere caduto in servizio

Fabio Perissinotto morì 15 anni fa durante un inseguimento sulla 379

OSTUNI – Stamani a Ostuni è stata celebrata, dal cappellano militare del comando regionale Puglia della Guardia di Finanza, don Elio Di Nunno, una messa in memoria del finanziere scelto Fabio Perissinotto, medaglia d’oro al valor civile. Perissinotto, nel corso di un’operazione di prevenzione e contrasto al contrabbando di sigarette, fu vittima di un drammatico incidente accaduto mentre, con altri tre colleghi, rimasti gravemente feriti, partecipava all'inseguimento di un'autovettura sottrattasi al fermo di polizia, risultata rubata e condotta da un pericoloso pregiudicato.

La commemorazionesi è svolta nella chiesa parrocchiale di S. Maria Madre della Chiesa, alla presenza del comandante provinciale di Brindisi, colonnello Pierpaolo Manno, di tutti gli ufficiali in forza al comando provinciale e di una nutrita rappresentanza di militari e dei componenti delle Sezioni Anfi di Brindisi, Fasano ed Ostuni. Prima della funzione religiosa, è stato deposto un cuscino di fiori sulla lapide posta nei pressi della complanare della statale 379 Bari-Brindisi, lo stesso luogo in cui il giovane finanziere, 15 anni fa, perse la vita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento