Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Fasano

Commerciante nella morsa degli estorsori: 2 arresti dopo scambio di denaro

Si erano appena fatti consegnare 200 euro in contanti da un commerciante pakistano, da giorni al centro di minacce e intimidazioni. Ma i carabinieri della compagnia di Fasano al comando del capitano Pierpaolo Pinnelli hanno assistito allo scambio di denaro e hanno arrestato i presunti estorsori. In manette sono finiti due migranti

FASANO – Si erano appena fatti consegnare 200 euro in contanti da un commerciante pakistano, da giorni al centro di minacce e intimidazioni. Ma i carabinieri della compagnia di Fasano al comando del capitano Pierpaolo Pinnelli hanno assistito allo scambio di denaro e hanno arrestato i presunti estorsori. In manette sono finiti due migranti: Shoeb Akhtar, 20 anni, del Pakistan, e Sayed Mohsen Rezai, 21 anni,  afghano. 

La loro vittima è un altro extracomunitario: un commerciante pakistano di 51 anni.  Quest’ultimo, come accertato dai carabinieri, da alcuni giorni stava subendo continue minacce e richieste estorsive dai due arrestati. Gli stessi, in precedenza, si erano anche della collaborazione di altri due cittadini pakistani, rispettivamente di 47 e 50 anni, denunciati in stato di libertà, che a loro volta avevano già tentato di estorcere 400 euro senza tuttavia riuscirci poiché la vittima non aveva la indisponibilità del contante.

Dopo le formalità di rito, i due stranieri  sono stati condotti presso la casa circondariale di Brindisi. (Nelle foto in basso, da sinistra, Sayed Mohsen Rezai e Shoeb Akhtar)

REZAI SAYED MOHSEN-2 akhtar shoheb-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commerciante nella morsa degli estorsori: 2 arresti dopo scambio di denaro

BrindisiReport è in caricamento