menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri nella serra della Paladini

I carabinieri nella serra della Paladini

Commerciante produceva marijuana

SAN PIETRO VERNOTICO – Una coltivazione di canapa indiana composta da 103 piante alte 60 centimetri dotata di sistema di ventilazione e accessori per l'irrigazione e la cura quotidiana è stata scoperta la scorsa notte dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana. Il rinvenimento ha portato all'arresto di una 28enne di San Pietro Vernotico Valentina Paladini, incensurata, residente al civico 5 di via Mesagne.

SAN PIETRO VERNOTICO - Una coltivazione di canapa indiana composta da 103 piante alte 60 centimetri dotata di sistema di ventilazione e accessori per l'irrigazione e la cura quotidiana è stata scoperta la scorsa notte dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana. Il rinvenimento ha portato all'arresto di una 28enne di San Pietro Vernotico Valentina Paladini, incensurata, residente al civico 5 di via Mesagne.

La serra si trovava sul terrazzo del suo appartamento a San Pietro. La 28enne, commerciante e madre di una bambina, al momento della perquisizione era sola in casa. Il marito si trova al Nord per motivi di lavoro. Il pubblico ministero di turno Milto De Nozza, dopo le formalità di rito, ha disposto gli arresti domiciliari. Valentina Paladini dovrà difendersi dall'accusa di illecita produzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I carabinieri del Norm di Francavilla Fontana al comando del tenente Clemente Simone, sono giunti all'abitazione della 28enne in seguito a una precisa attività investigativa nata da una serie di informazioni reperite nell'ambito di un servizio teso al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti. La perquisizione a casa della donna è stata eseguita questa notte insieme ai carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico, al comando del maresciallo Giuseppe Pisani.

Le piante sequestrate si trovavano sotto una tettoia ricavata sul terrazzo dell'appartamento, erano state innaffiate da poco e accanto alla serra c'erano tutte le attrezzature per la coltivazione. Per la commerciante sanpietrana l'arresto è stato inevitabile. I 103 vasi contenenti le piante di canapa indiana sono stati sequestrati. Le indagini degli uomini del Norm di Francavilla Fontana proseguiranno al fine di stabilire se intorno alla piantagione rinvenuta a casa della Paladini ruotano altri soggetti e in che maniera sono coinvolti. Al momento la donna è agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento