Cronaca

Comunali, domenica i ballottaggi per eleggere cinque sindaci nel Brindisino

Domani sabato 13 giugno giornata di silenzio elettorale nei cinque Comuni del Brindisino dove si vota attraverso la formula del ballottaggio per l'elezione del sindaco. Si tratta di San Vito dei Normanni, Carovigno, Latiano, Mesagne e Oria

Domani sabato 13 giugno giornata di silenzio elettorale nei cinque Comuni del Brindisino dove si vota attraverso la formula del ballottaggio per l’elezione del sindaco. Si tratta di San Vito dei Normanni, Carovigno, Latiano, Mesagne e Oria.

Sono vietati, quindi, per effetto della legge che disciplina la fine della campagna elettorale, i comizi, le riunioni di propaganda elettorale diretta o indiretta, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, la nuova affissione di stampati, giornali murali o altri e manifesti di propaganda e inoltre nei giorni destinati alla votazione è vietata ogni forma di propaganda elettorale entro il raggio di 200 metri dall'ingresso delle sezioni elettorali. Si vota domenica 14 giugno dalle 7 alle 23, lo spoglio delle schede inizia subito dopo la chiusura dei seggi elettorali.

A San Vito dei Normanni si contenderanno la poltrona di sindaco la candidata del centrodestra Silvana Errico che ha ottenuto il 39,18 per cento delle preferenze (4620 voti) e Domenico Conte, candidato Pd scelto dal 32,49 per cento dei votanti (3831 voti).

A Carovigno si affronteranno Carmine Pasquale Brandi, candidato del centrodestra unito che ha ottenuto il 35,39 per cento delle preferenze (3.646 voti) e Francesco De Blasi (27,79 per cento, 2863 voti) candidato del Nuovo centro destra più civiche.

A Latiano, invece, è lotta politica fra Claudio Ruggiero (coalizione di centrodestra con una lista civica collegata a Forza Italia e movimento Schittulli) che ha ottenuto il 30,63 per cento delle preferenze (2851 voti) e Cosimo Maiorano (coalizione con liste civiche di sinistra) votato da 2639 elettori pari al 28,35 per cento.

A Mesagne si contenderanno la poltrona di sindaco il candidato della coalizione di centrosinistra appoggiata da 6 liste, Pompeo Molfetta che ha preso 7177 voti pari al 45,01 per cento e Francesco Mingolla detto Ninni, candidato del centrosinistra appoggiato dal Pd, votato da 4285 voti, pari al 26, 87 per cento.

A Oria, infine, sarà ballottaggio fra Cosimo Ferretti e Maria Lucia Carone. Ferretti (coalizione di centrodestra sostenuta da Forza Italia, Udc e Fratelli d’Italia), è stato votato da 4541 oritani, con percentuale del 47,08 per cento. La Carone (coalizione di centrosinistra con 4 liste civiche) ha ottenuto 3346 voti, pari al 34,69 per cento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali, domenica i ballottaggi per eleggere cinque sindaci nel Brindisino

BrindisiReport è in caricamento