rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Comune di Brindisi: le pagelle degli utenti su rifiuti, teatro, asilo giovani e anziani

Il grado di soddisfazione sfiora il 76 per cento: 83 per la nettezza urbana, maggiore attenzioni alle fasce deboli

BRINDISI – Sorpresa anche per più di qualcuno a Palazzo di città, sul grado di soddisfazione dei servizi offerti ai brindisini. Chi l’ha detto che gli utenti sono sempre disfattisti? Sono stati chiamati in cattedra, a dare pagelle e voti, dallo stesso Comune, e hanno promosso con un “ottimo” sul piano della condotta generale, l’anno 2017 dell’Amministrazione cittadina.

I risultati del questionario

Logo Comune Brindisi-2Più esattamente, è emerso un livello di soddisfazione generale pari al 75,97 per cento. Anche guardando la raccolta dei rifiuti, per anni spina nel fianco dell’Ente. Anzi. La nettezza urbana ha incassato un gradimento ancora maggiore, raggiungendo l’83 per cento. Mentre non raggiunge il 70 per cento il ventaglio di servizio offerto agli anziani e ai giovani, per questo considerati fasce deboli.

I brindisini sono stati ascoltati attraverso il sistema di rilevazione della “Customer Satisfaction”, in via sperimentale, rivolgendo domande dirette su servizi considerati a “forte impatto sull’utenza nella realtà brindisina: Servizio Igiene Urbana, Servizio Teatro, Servizio Asilo Nido, Servizio Centro di Aggregazione Giovanile, Servizio Centro di Aggregazione Anziani, Servizio sportello per le Attività produttive.

Le domande sono state somministrate dall’1 al 31 dicembre 2017 e sono stati compilati in forma anonima raggiungendo il numero totale di 273. Il profilo dell’utenza risponde alle seguenti caratteristiche: “prevalentemente maschio, di età compresa tra i 26 ed i 65 anni divisi in due fasce al 31,50 per cento (26-45, 46-65) residente a Brindisi ed in possesso di diploma di scuola superiore”, si legge nella relazione conclusiva. “Con riferimento alle condizioni lavorative, il quadro risulta più complesso con una prevalenza di utenti pensionati, seguiti da impiegati e liberi professionisti.

Raccolta dei rifiuti

Rifiuti su un posto auto riservato ai disabili-2Il servizio di raccolta dei rifiuti, a quanto pare, è quello che suscitato maggiore sorpreso, tenuto conto delle vicissitudini che hanno segnato la storia del Comune di Brindisi, anche con appendici giudiziarie. “Il livello medio di soddisfazione finale è stato pari al 83,7 per cento: risultato questo particolarmente importante perché giunge dopo un periodo di estrema difficoltà del servizio di raccolta Rsue a seguito di cambio del gestore avvenuto nel luglio 2017”, si legge. Gli utenti hanno suggerito:  cassonetti per conferimento vetro, maggiori buste e cestini portarifiuti, buste dell'umido più grandi per agganciarle alle pattumelle, controlli attraverso telecamere per individuare i trasgressori, anche sul  fronte delle "deiezioni canine". Per i quartieri, le richieste maggiori sono arrivate dal Perrino.

Rispetto all’erogazione del servizio da parte del gestore, ed in particolare al Servizio di Numero Verde, il campione esprime un giudizio sostanzialmente “buono” (46,33 per cento).  Sono stati somministrati 59 questionari nel mese di dicembre ai fruitori del servizio di raccolta rifiuti. Non tantissimi, questo è vero. Ma pur sempre utili a conoscere il gradimento.

Teatro

Per il Nuovo Teatro Verdi, il giudizio complessivo sul servizio ricevuto espresso dall’utenza intervistata è “positivo con un livello medio di soddisfazione finale del 72,54 per cento”. Sono stati somministrati 67 questionari agli spettatori del mese di dicembre 2017 riscontrando partecipazione e disponibilità negli utenti. Tra i suggerimenti proposti: il miglioramento dei parcheggi; maggiore spazio alla  stagione operistica;  agevolazioni per studenti dei conservatori; miglioramento acustico  e "Dress code". Perché anche l’abito vuole la sua parte.

Sportello Unico Attività Produttive

Il Nuovo Teatro Verdi di BrindisiPer il Suap il giudizio complessivo sul servizio ricevuto è positivo con un livello medio di soddisfazione finale del 70,77 per cento.  Sono stati somministrati 26 questionari agli utenti dello sportello nel mese di dicembre 2017 . In questo caso è stata prevista una domanda specifica sulla possibilità che l’Ufficio si doti di una piattaforma per la gestione totalmente informatica delle pratiche: il 73,03 per cento del campione, reputa tale proposta utile. Gli utenti in questo caso hanno chiesto una “sensibilizzazione maggiore verso il personale affinché i dipendenti siano più disposti verso il pubblico”. E ancora: “Aderire ad "impresa in un giorno" per informatizzare accelerare e rendere più snelle le procedure.

Asili nido

Il giudizio complessivo sugli asili nido è positivo con un livello medio di soddisfazione finale altissimo pari al 91,52 per cento.  Sono stati somministrati 33 questionari ai genitori dei bambini frequentanti l’asilo nido comunale riscontrando partecipazione e disponibilità negli utenti. Alcune mamme hanno chiesto “un prolungamento dell’orario di servizio, l’anticipo dell’apertura, attività ludiche pomeridiane, il rinnovo/miglioramento delle strutture e se possibile apertura estiva”.

 Centro di aggregazione anziani

Il giudizio complessivo sul servizio ricevuto è positivo con un livello medio di soddisfazione finale pari al 68,80. Sono stati somministrati 50 questionari nel mese di dicembre agli utenti dei centri, uno al quartiere Bozzano e l’altro a Tuturano, i quali vorrebbero maggiori giorni di apertura distribuiti in tutto l’anno.

I voti sono, quindi, una sorta di testamento lasciato in eredità dalla gestione commissariale al sindaco che verrà, all'esecutivo e al Consiglio comunale. Già da adesso a Palazzo di città dicono che l'obiettivo futuro non può che essere uno: innalzare l'asticella del gradimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Brindisi: le pagelle degli utenti su rifiuti, teatro, asilo giovani e anziani

BrindisiReport è in caricamento