Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Comune, l’architetto Cioffi in pensione dopo quasi 43 anni

L'ex dirigente dei settori Urbanistica e Traffico chiede il "collocamento a riposo dal primo novembre 2016". Entrò a Palazzo di città come disegnatore non di ruolo dopo il diploma conseguito all'istituto tecnico per Geometri, divenne funzionario con il concorso interno del '91

Carlo Cioffi con l'ex sindaco Mimmo Consales e il comdante dei vigili urbani Teodoro Nigro

BRINDISI – Dopo quasi 43 anni di servizio al Comune, l’architetto Carlo Cioffi lascerà il prossimo primo novembre per andare in pensione a godersi il meritato riposo che per l’Amministrazione vuol dire nuova casella da coprire dopo quelle rimaste vacanti per effetto dei raggiunti limiti per l’età della pensione di molti dipendenti espressione della cosiddetta “vecchia guardia”.

Vecchia nel senso di anni di lavoro perché Cioffi di anni ne ha da poco compiuti 63, ne ha collezionati 42 e dieci mesi al lavoro, dopo essere entrato a Palazzo di città che di anni ne aveva appena venti, fresco di diploma conseguito all’istituto tecnico per geometri. Da allora ha fatto concorsi, si è laureato, ha ottenuto promozioni sino ad arrivare a ricoprire la posizione di vertice come dirigente responsabile del settore Urbanistica-Assetto del Territorio e della Ripartizione al Traffico.

Il primo contratto risale al primo dicembre 1973, come applicato-disegnatore non di ruolo, per tre mesi, come decise la Giunta. Fu l’esecutivo che successivamente si pronunciò sull’immissione del geometra Carlo Cioffi negli “organici del Comune di Brindisi, l’8 aprile 1974.

Nel 1980, dopo il concorso pubblico, divenne geometra di ruolo con decorrenza a far data dal 9 ottobre dello stesso anno e a seguito di un altro concorso, venne nominato capo servizio  il primo gennaio 1986. L’ultima selezione pubblica risale al primo gennaio 1991 come funzionario tecnico architetto.

Alla data indicata come ultimo giorno di lavoro prima del collocamento a riposo, Cioffi avrà maturato “un periodo utile alla pensione pari a 42 anni, dieci mesi e 23 giorni”, stando ai conteggi fatti in questi giorni a Palazzo di città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, l’architetto Cioffi in pensione dopo quasi 43 anni

BrindisiReport è in caricamento