menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Con bastone in pugno danneggia auto in sosta: fermato dai carabinieri

Caos e paura nei pressi della stazione ferroviaria di Brindisi dove, intorno alle 11 di oggi, venerdì 19 ottobre, un uomo armato di bastone ha danneggiato diverse auto in sosta

BRINDISI – Caos e paura nei pressi della stazione ferroviaria di Brindisi dove, intorno alle 11 di oggi, venerdì 19 ottobre, un uomo armato di un grosso ramo di albero ha danneggiato diverse auto in sosta tra via Bastioni e via Cristoforo Colombo. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni l’esagitato sarebbe dapprima stato inseguito da alcuni cittadini e poi bloccato dai carabinieri. 

auto in sosta danneggiate a Brindisi1-2

Sul posto si sono recati i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile al comando del tenente Marco Colì. Al momento si contano almeno sei veicoli danneggiati. Non sono note le cause che hanno scatenato questa reazione così violenta nell'uomo, di cui non si conosce ancora l'identità. 

VIDEO

Saranno i militari ricostruire l’accaduto e a fare chiarezza sulla vicenda. Intanto si contano i danni, una delle proprietarie dei veicoli distrutti è scoppiata in lacrime. I danni sono ingenti. Per ricostruire con esattezza la vicendo con ogni probabilità i carabinieri visioneranno tutte le telecamere installate nella zona interessata dai danneggiamenti. 

Da quanto si apprende si tratta di Mamadou Dialllo, un 22enne originario della Guinea in Italia con regolare permesso di soggiorno per motivi umanitari, è stato arrestato per danneggiamenti e resistenza a Pubblico ufficiale. Secondo la sua versione dei fatti il raptus che lo ha portato a danneggiare le auto parcheggiate nei pressi della stazione ferroviaria e della caserma dei carabinieri è stato provocato da un mancato pagamento di alcuni lavori eseguiti in provincia di Brindisi. Aspetto su cui i carabinieri faranno chiarezza.

Il giovane, senza fissa dimora, non avrebbe trovato la somma che gli spettava sul "pocket Money" e così ha perso le staffe: ha afferrato un grosso ramo caduto in piazza Crispi e ha colpito con violenza le auto in sosta. Non era ubriaco e non soffrirebbe, da quanto accertato fino a questo momento, di problemi psichici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crolla il solaio di un capannone: un morto e quattro feriti

  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, Puglia: altri 30 decessi, aumentano i ricoveri

  • Cronaca

    Rapina in un negozio di casalinghi, in due fuggono con la cassa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento