menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concluso a Brindisi inseguimento nato dopo furto in tabaccheria a Gallipoli

Si sarebbe concluso nella zona industriale di Brindisi un inseguimento, tra poliziotti e un’auto sospetta, iniziato nel Leccese dopo un ingente furto in una tabaccheria di Gallipoli

BRINDISI – Si sarebbe concluso nella zona industriale di Brindisi un inseguimento, tra poliziotti e un’auto sospetta, iniziato nel Leccese dopo un ingente furto in una tabaccheria di Gallipoli. In queste ore gli agenti della Stradale stanno lavorando per ricostruire con esattezza la vicenda. Da quanto emerso fino a questo momento la banda inseguita era composta da quattro o cinque persone e forse solo due sono state prese. Sulle indagini si mantiene lo stretto riserbo essendo l’attività investigativa ancora in corso.  

Il furto nella tabaccheria di Gallipoli

Quello che è certo è che dopo un grosso furto di “bionde”, marche da bollo e biglietti della lotteria, perpetrato in una tabaccheria di Gallipoli, sita in viale Bari, è stata segnalata un’auto sospetta che viaggiava a forte velocità sulla superstrada in direzione Brindisi. All’inseguimento avrebbero partecipato i poliziotti della Stradale di Lecce e i colleghi di Brindisi e la corsa si sarebbe conclusa nella zona industriale di Brindisi, a quanto pare con auto danneggiate.

Al vaglio la posizione di almeno due persone fermate. Da quanto si apprende, inoltre, la vicenda si inquadra in un’attività già avviata dai poliziotti del Brindisino. Al momento dagli uffici della Questura non ci sono conferme. Va ricordato, comunque, che solo lunedì scorso a Mesagne sono stati rubati biglietti "gratta e vinci" per un valore di 5mila euro da un bar, non è escluso che gli episodi non siano collegati.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento