rotate-mobile
Cronaca

Concorso per vigili urbani: solo sette posti a disposizione, ma è pioggia di domande

BRINDISI – Ci sono solo sette posti a disposizione, eppure è pioggia di domande per il concorso per vigili urbani. Per un bando che scade il 29 settembre, e reperibile presso il sito del Comune, sarebbero già non meno di tremila le domande compilate, e c’è chi è certo che fino alla fine del mese possano essere oltre cinquemil

BRINDISI - Ci sono solo sette posti a disposizione, eppure è pioggia di domande per il concorso per vigili urbani. Per un bando che scade il 29 settembre, e reperibile presso il sito del Comune, sarebbero già non meno di tremila le domande compilate, e c'è chi è certo che fino alla fine del mese possano essere oltre cinquemila.

Richieste a raffica, come era forse prevedibile, sebbene sia proprio il numero a stupire. Segno, inevitabilmente, della crisi occupazionale, anche se secondo qualcuno tra i motivi della dilagante risposta c'è anche una richiesta di requisiti non troppo rigida. Più precisamente, per esempio, secondo il bando non è indispensabile "all'atto della presentazione dell'istanza" il possesso di una patente A/2, che è quella necessaria per guidare le moto a disposizione del Comando. Il che vuol dire che dall'ammissione alla preselezione all'eventuale assunzione (può passare anche un anno), ciascuno può riparare conseguendo la patente adatta. Ma i più esperti mugugnano, sostenendo che chi non possiede certi requisiti che andrebbero invece considerati "minimi" non sia esattamente motivato dal mestiere in sé, a scapito della formazione complessiva degli agenti.

Una volta concluso il bando, ci saranno le preselezioni, ma successivamente saranno solo un centinaio a poter sostenere gli esami veri e propri (due prove scritte e una orale).

Possono partecipare al concorso tutti gli uomini e le donne fino a 40 anni di età, la domanda di ammissione al concorso può essere consegnata direttamente al Settore Sviluppo Risorse Umane o spedita tramite Raccomandata A.R. indirizzata al Dirigente del Settore Sviluppo Risorse Umane -Comune di Brindisi - P.zza Matteotti, numero 1, 72100 Brindisi - entro il termine perentorio di quaranta giorni decorrenti dal giorno successivo a quello di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale -IV serie speciale- dell'avviso di concorso.

I posti sono solo sette, con riserva di due posti ai volontari in ferma breve o in ferma prefissata di durata di cinque anni delle tre forze armate, congedati senza demerito, anche al termine o durante le eventuali rafferme contratte, agli ufficiali di completamento in ferma biennale ed agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta, nonché un posto al personale interno in possesso del titolo di studio richiesto per l'accesso dall'esterno e dell'anzianità di servizio di due anni nella categoria immediatamente inferiore al posto messo a concorso. Ma non è tutto: la formulazione della graduatoria servirà anche per poter "pescare" nuovo personale nel giro di pochi anni, considerati i pensionamenti e il previsto rinnovo delle risorse umane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso per vigili urbani: solo sette posti a disposizione, ma è pioggia di domande

BrindisiReport è in caricamento