Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Accoltellò il compagno nella movida: condannata a 6 anni

Si è concluso il processo di primo grado a carico di Eleonora de Nardis. I fatti a Ostuni tra il 13 e 1l 14 agosto 2014

Il palazzo di giustizia di Brindisi

BRINDISI – Ferì con un’arma da taglio il suo compagno nel cuore del centro storico di Ostuni, fuori dall’abitazione affittata per le vacanze estive. Un atto generato nell’ambito della relazione tra l’imputata e la parte lesa, avvenuto nella notte tra il 13 e il 14 agosto 2014, accanto a un pub affollato. Ieri 22 giugno 2020, a poco meno di sei anni da quella vicenda, Eleonora De Nardis, all’epoca volto noto di Rai Uno, è stata condannata a 6 anni di reclusione dal giudice monocratico del Tribunale di Brindisi per il reato di lesioni personali pluriaggravate.

Inoltre, il giudice Angelo Zizzari ha dichiarato la De Nardis interdetta in perpetuo dai pubblici uffici, ha disposto il pagamento di una provvisionale immediatamente esecutiva di 20mila euro per la parte lesa, l’avvocato Piero Lorusso, mentre il risarcimento del danno sarà definito in separata sede. Eleonora De Nardis è stata condannata anche al pagamento delle spese processuali della parte civile. Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro i canonici 90 giorni. L’imputata è stata difesa dall’avvocato Vincenzo Farina, mentre l’avvocato di parte civile è Stefania Belmonte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellò il compagno nella movida: condannata a 6 anni

BrindisiReport è in caricamento