rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Oria

Pena residua di due anni e quattro mesi: una donna in carcere

Una 45enne di Oria condannata per i reati di calunnia, lesioni personali e inosservanza dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria

ORIA – Calunnia, lesioni personali e inosservanza dei provvedimenti dell’autorità giudiziaria: questi i reati per cui una 45enne di Oria è stata condotta presso la casa circondariale di Lecce, dove deve scontare la pena residua di 2 anni e 4 mesi di reclusione. Si tratta di reati commessi a Oria fra aprile 2012 e marzo 2017. La donna è stata raggiunta da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura di Brindisi. Il provvedimento restrittivo le è stato notificato dai carabinieri della locale stazione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pena residua di due anni e quattro mesi: una donna in carcere

BrindisiReport è in caricamento