Rapina, armi, incendio e spaccio: un uomo condannato a nove anni

Un 51enne condotto in carcere per scontare la pena. I reati sono stati commessi a Brindisi nel 2017

BRINDISI – Si sono aperte le porte del carcere di Brindisi per un 52enne di Ginosa (Taranto), Roberto Nigro, che deve scontare la parte residua di una pena pari a nove anni e 10 mesi di reclusione. La condanna gli è stata inflitta per i reati di rapina aggravata, ricettazione, porto abusivo armi, incendio e spaccio sostanze stupefacenti, commessi a Brindisi nel 2017. I carabinieri della stazione di Oria gli hanno notificato un ordine di carcerazione per la carcerazione emesso il 19 ottobre scorso dal tribunale diun  Brindisi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

Torna su
BrindisiReport è in caricamento