Furto di energia elettrica: un uomo condannato a venti mesi

Sconterà la pena in regime di domiciliari un 52enne residente a Ostuni, domiciliato presso una comunità di Latiano

LATIANO – Dovrà scontare la parte residua di una pena pari a 20 mesi di reclusione, per un furto di energia elettrica. La giustizia presenta il conto a un 52enne residente a Ostuni, ma domiciliato presso una comunità di Latiano, che avrebbe consumato illecitamente circa 98mila kw/h di energia elettrica, per un valore complessivo di 30mila euro, tramite un allaccio abusivo alla rete di pubblica distribuzione. 

L’uomo è stato raggiunto da un’ordinanza di espiazione di pena emessa dal tribunale di Brindisi ed eseguita dai carabinieri della stazione di Latiano. La pena verrà espiata in regime di domiciliari, presso la comunità in cui il 52enne era già domiciliato. L'uomo dovrà inoltre pagare una multa pari a 1800 euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Brindisi, ospedale Perrino: turista lombardo positivo al Covid-19

  • Furgone si ribalta sull'autostrada: brindisino muore in Veneto

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Ostuni torna a popolarsi di vip, fra cantanti ed ex campioni del mondo

Torna su
BrindisiReport è in caricamento