Droga nei tubolari del gommone: deve scontare tre anni e mezzo

Arrestato per l'espiazione della pena un brindisino di 39 anni: il 4 luglio 2018 preso con 254 chili di marijuana

BRINDISI - I carabinieri della stazione di Brindisi Casale hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica, nei confronti di Fulvio Lonero, 39enne del luogo, definitivamente condannato a tre anni, sei mesi e venti giorni di reclusione, per aver trasportato nel luglio del 2018 assieme ad un complice, e nell’ambito dell’attività di un’organizzazione smantellata sempre dai carabinieri della compagnia di Brindisi nel mese di novembre successivo, 254 chili di marijuana occultata nei tubolari di un gommone.

Lonero è stato condotto nel carcere di Brindisi. L'uomo aveva subito ammesso le proprie responsabilità in sede di udienza di convalida davanti al giudice delle indagini preliminari. Era lui alla guida dell’auto, una Honda, che nel primo pomeriggio percorreva la litoranea sud di Brindisi (la provinciale 87) con a rimorchio un carrello con battello pneumatico privo di motore, seguiti a breve distanza da una Fiat marea guidata da un altro brindisino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri di una pattuglia del Norm di Brindisi seguì la piccola carovana sino a quando non si immise sulla superstrada Lecce-Brindisi. Mentre la Fiat Marea si allontanava, i militari della radiomobile fermarono la Honda con il gommone a rimorchio. Lonero, dopo le prime esitazioni mentre era in corso la perquizione del veicolo e del battello pneumatico, confessò spontaneamente che nei tubolari c’era della droga. Quando il gommone fu esaminato in caserma, al taglio dei tubolari fuoriuscirono 250 sacchetti contenenti marijuana, e tre diffusori di deodorante al gelsomino che dovevano servire a mascherare il forte odore della Cannabis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

  • Coronavirus, continuano ad aumentare i nuovi positivi e i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento