Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Condannati al lavoro di pubblica utilità lavoreranno gratis per conto del Comune

Lavoreranno gratis a favore della collettività i dieci condannati alla pena del lavoro di pubblica utilità destinatari della convenzione stipulata il 7 giugno scorso tra il Comune di San Pietro Vernotico e il tribunale di Brindisi

SAN PIETRO VERNOTICO – Lavoreranno gratis a favore della collettività e si occuperanno di cura del verde pubblico, degli immobili comunali, di coadiuvazione pulizia negli stabili scolastici e di altri servizi sempre per la comunità, i dieci condannati alla pena del lavoro di pubblica utilità destinatari della convenzione stipulata il 7 giugno scorso tra il Comune di San Pietro Vernotico e il tribunale di Brindisi nella persona del presidente, Alfonso Pappalardo.

Si tratta di un accordo che trova le origini nell’art 52 del decreto legislativo 28 agosto 200, n°274, che dispone che il giudice di pace può applicare, su richiesta dell’imputato e laddove ricorrano le condizioni, la pena del lavoro di pubblica utilità. Quest’attività consiste nella prestazione di attività non retribuita in favore della collettività da svolgere presso lo Stato, le Regioni, le Province, i Comuni o presso Enti di assistenza sociale e di volontariato o nelle strutture private autorizzate ai sensi dell’articolo 116 Dpr 309/1990 (lotta alle dipendenze). La prestazione di lavoro può essere svolta in favore di persone affette da Hiv, portatori di handicap, malati, anziani, minori, ex detenuti o extracomunitari o nel settore della Protezione civile, nella tutela del patrimonio pubblico e ambientale o in altre attività pertinenti alla specifica professionalità del condannato o, prioritariamente nel settore della sicurezza e dell’educazione stradale.

Per quanto riguarda il Comune di San Pietro Vernotico, le persone incaricate a coordinare la prestazione dell’attività lavorativa dei condannati e di impartire ai lavoratori le relative istruzioni sono la responsabile del Settore servizi sociali e il responsabile dell’Ufficio tecnico. La convenzione stipulata ha la durata di due anni a decorrere dal 7 giugno e si rinnova tacitamente, salvo comunicazione di revoca di una delle parti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannati al lavoro di pubblica utilità lavoreranno gratis per conto del Comune

BrindisiReport è in caricamento