Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro Storico / Via Domenico Cirillo

Cruenta rapina all'esterno di una banca: arriva la condanna per l'autore

Dovrà scontare 5 anni di reclusione l'autore di un'efferata rapina perpetrata il 14 ottobre 2014 all'esterno della filiale del "Banco di credito cooperativo di Locorotondo" situata a Cisternino, in via Domenico Cirillo. Il 43enne Paolo Rinaldi, originario di Acquaviva delle Fonti (Bari), è stato condannato dal gip del tribunale di Brindisi con giudizio immediato

BRINDISI – Dovrà scontare 5 anni di reclusione l’autore di un’efferata rapina perpetrata il 14 ottobre 2014 all’esterno della filiale del “Banco di credito cooperativo di  Locorotondo” situata a Cisternino, in via Domenico Cirillo. Il 43enne Paolo Rinaldi, originario di Acquaviva delle Fonti (Bari), è stato condannato dal gip del tribunale di Brindisi con giudizio immediato.  Nei confronti dell’imputato, difeso dagli avvocati Luca Leoci e Giacomo Serio, il pm Giuseppe De Nozza aveva formulato una richiesta di condanna pari a 9 anni. Ma il giudice ha accolto la richiesta dei difensori, infliggendo la pena minima. 

Rinaldi si è macchiato di un crimine particolarmente cruento. L’uomo, insieme ad un complice mai individuato, attese all’esterno della banca una persona di Cisternino che stava andando a depositare degli assegni. La rapina a CIsternino-2

Armato di una pistola calibro 38 e con volto coperto da passamontagna e casco integrale, Rinaldi bloccò la vittima, la spintonò ripetutamente contro la carrozzeria del suo furgoncino e si impossessò di una somma pari a 5mila 450 euro, oltre a 4 assegni bancari. Poi il barese si diede alla fuga insieme al complice, a bordo di una moto, imbattendosi in un coraggioso cittadino che sbarrò loro la strada, mettendo la propria macchina di traverso.

Rinaldi venne arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della locale stazione. Il complice riuscì a dileguarsi. La pistola, una Smith&Wesson con 5 cartucce e matricola abrasa detenuta illegalmente, venne posta sotto sequestro. La vittima riportò gravi ferite al volto e alla testa refertate con prognosi di 30 giorni. 

Rapina a Cisternino-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cruenta rapina all'esterno di una banca: arriva la condanna per l'autore

BrindisiReport è in caricamento