menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti, truffe, riciclaggio, ricettazione: condannate tre persone

Eseguiti tre ordini di carcerazione nei confronti di uomini residenti a San Pietro Vernotico, Brindisi e Ceglie Messapica

Due in carcere, uno ai domiciliari: tre persone residenti in provincia di Brindisi sono state arrestate in esecuzione di altrettanti ordini di carcerazione, per espiare pene definitive. 

Francesco Perrone, 33 anni, di San Pietro Vernotico, deve scontare la parte residua di una pena pari a 5 anni, 3 mesi e 28 giorni di reclusione, per reati di spendita di monete false, furto, truffa e ricettazione commessi a San Pietro Vernotico dal 2012 al 2017. Perrone è stato condotto in carcere dai carabinieri della stazione di San Pietro. 

Il 49enne Angelo Balestra, di Brindisi, deve espiare la parte residua di una pena pari a sei anni e cinque mesi di reclusione per reati inerenti il riciclaggio, ricettazione e danneggiamento, commessi nel 2006 a Brindisi. Il 49enne è stato condotto presso la Casa Circondariale di Brindisi. Il provvedimento restrittivo è stato eseguito dai carabinieri di Brindisi Centro. 

Infine il 59enne Rocco Leuzzi, di Ceglie Messapica, sconterà in regime di domiciliari la pare residua di una pena pari a un anno di reclusione, oltre a 60mila ero di multa, per dei fatti commessi a Ceglie nel marzo 2017. Il provvedimento restrittivo gli è stato notificato dai carabinieri della locale stazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento