Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Condanne definitive: un uomo e una donna condotti in carcere

Un 26enne di Brindisi condannato per rapina e ricettazione. Una 36enne di San Vito per truffa, circonvenzione di incapace ed estorsione

Due persone sono state condotte in carcere, dove dovranno scontare pene definitive. Un 26enne di Brindisi è stato condannato a 4 anni per di rapina e ricettazione commessi a Brindisi il 7 giugno 2018. Il giovane è stato condotto presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia dai carabinieri della stazione Brindisi Centro, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla locale Procura. 

Medesimo provvedimento è stato notificato a carico di una donna di 36 anni domiciliata a San Vito dei Normanni. La donna deve espiare la parte residua di una pena di 5 anni e 4 mesi di reclusione e 2.000 euro di multa per estorsione, truffa e circonvenzione di persona incapace, reati commessi in Mesagne, Surbo (Lecce), Lecce e San Vito dei Normanni nel 2016, nei confronti di persona incapace di intendere e volere. L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata condotta presso la casa circondariale di Lecce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condanne definitive: un uomo e una donna condotti in carcere

BrindisiReport è in caricamento