menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condanne per droga: tre persone in carcere, una ai domiciliari

Eseguiti quattro ordini di carcerazione rispettivamente a San Pietro Vernotico, Brindisi, Latiano e Torchiarolo

La giustizia presenta il conto a quattro persone residenti in provincia di Brindisi, condannate con sentenze definitive. Tutti e quattro sono stati raggiunti da ordini di carcerazione eseguiti dai carabinieri delle rispettive stazioni. 

Il 35enne Adriano Gialluisi, di San Pietro Vernotico, deve scontare in carcere la parte residua di una pena pari a sei anni e otto mesi di reclusioni per reati inerenti gli stupefacenti, commessi nell’anno 2012 nella provincia di Brindisi. 

Il 38enne Salvatore Notarnicola, di Torchiarolo, deve espiare in carcere la parte residua di una pena pari a otto anni e otto mesi per associazione di tipo mafiosa e reati inerenti gli stupefacenti, commessi tra gli anni 2011 e 2013 nelle province di Lecce e Brindisi. 

Condotto in carcere anche il 44enne Emio Longo, di Brindisi, che deve espiare il residuo di sette anni e quattro mesi ri reclusione, per reati inerenti gli stupefacenti, commessi tra gli anni 2011 e 2012 nella provincia di Brindisi. 

Salderà il debito con la giustizia in regime di domiciliari, invece, il 45enne Giovanni Nardelli, di Latiano, condannato a due anni per ricettazione, riciclaggio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, fatti commessi a San Vito dei Normanni, Brindisi e Spilimbergo (Pordenone), negli anni 2002 e 2003. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

social

Festa della mamma: quando si festeggia e perché

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento