menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Befana con basse temperature, vento forte, pioggia e forse neve

La Protezione civile regionale comunica che: la discesa di aria polare dal Nord-Europa fino al Mediterraneo Centro-Orientale determinerà, da stasera, l’inizio di una fase di maltempo, di stampo prettamente invernale

La Protezione civile regionale comunica che: la discesa di aria polare dal Nord-Europa fino al Mediterraneo Centro-Orientale determinerà, da stasera, l’inizio di una fase di maltempo, di stampo prettamente invernale, su tutta l’Italia. Si assisterà ad un intenso aumento della ventilazione dai quadranti settentrionali, dapprima sul Nord, in estensione giovedì a tutto il Centro-Sud. Precipitazioni nevose interesseranno le regioni centrali adriatiche e il Sud, associate a un generale crollo delle temperature, con conseguenti diffuse gelate.

Il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che prevede, dal mattino di domani, giovedì 5 gennaio 2017, e per le successive 24-36 ore, venti di burrasca forte dai quadranti settentrionali con raffiche su tutta la Puglia. Mareggiate lungo le coste esposte.

Dalla mattinata di domani, giovedì 5 gennaio 2017, e per le successive 24-36 ore, si prevedono nevicate sulla Puglia Settentrionale, inizialmente al di sopra dei 500-800 metri e in progressivo abbassamento fino al livello del mare, con apporti al suolo generalmente moderati, localmente abbondanti sulle regioni adriatiche.

Dal prImo pomeriggio di domani e per le successive 24-36 ore si prevedono nevicate anche sulla Puglia Centro-Meridionale, in progressivo abbassamento fino ai 300-500 metri e successivamente, dalle prime ore di venerdì 6 gennaio 2017, fino al livello del mare, con apporti al suolo generalmente moderati.

Il Brindisino ovviamente sarà al centro di questi fenomeni come le altre province pugliesi, con venti particolarmente intensi dal pomeriggio di domani giovedì 5 gennaio, quando si assesterano da maestrale a tramontana, con intensità media di 15-20 nodi, e raffiche sino ad oltre 30 nodi, soprattutto nella giornata di venerdì 6. Pioggia dalla mattinata di domani, che potrebbe diventare nevischio nella aree collinari ma anche sulla costa, soprattutto nella notte tra il 5 e il 6 e nella stessa giornata di venerdì.

Le temperature si abbasseranno progressivamente: l'alta umidità e il vento renderanno quelle percepite inferiori anche di 4-5 gradi inferiori allo zero anche nelle ore diurne, soprattutto il 6 gennaio. Per evitare di indebolire l'organismo (l'influenza è in agguato), coprirsi bene ed evitare il passaggio repentino da ambienti riscaldati all'esterno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento