Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Tentata rapina a mano armata: un giovane brindisino in carcere

Un 26enne deve scontare la parte residua di una condanna pari a due anni, 5 mesi e 23 giorni di reclusione, per un fatti risalente al 2012

BRINDISI – I poliziotti della squadra mobile hanno rintracciato e condotto in carcere un brindisino di 26 anni, Antonio Z., che deve scontare la parte residua di una condanna pari a due anni, 5 mesi e 23 giorni di reclusione, per il reato di tentata rapina commessa in concorso nel 2012 ed aggravata dall’uso delle armi. A carico del giovane pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura della Repubblica di Brindisi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentata rapina a mano armata: un giovane brindisino in carcere

BrindisiReport è in caricamento