menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Confesercenti, assegnate nuove deleghe: "Più attenzione alla sicurezza"

Giunta Confesercenti Provinciale: deleghe speciali, gruppi di lavoro e obiettivi per il prossimo futuro. Riflettori accesi sul tema della sicurezza

BRINDISI - Si è riunita nei giorni scorsi la Giunta di Confesercenti Provinciale di Brindisi durante la quale sono state affidate deleghe speciali ed organizzati gruppi di lavoro in settori specifici. Ha coordinato il confronto il Presidente, Simona Petrosillo, che ?ha fissato gli obiettivi da raggiungere nel prossimo futuro.

“L’associazione deve crescere - ha esordito il presidente - e gli associati devono impegnarsi ad individuare, nei vari comuni di riferimento, le figure adatte a far parte del gruppo dirigente. Per ora sono stati nominati i referenti di Francavilla Fontana, Oria, Mesagne ed Ostuni, ma faremo altrettanto anche negli altri Comuni per arrivare, nel lungo periodo, all’apertura di sedi distaccate di Confesercenti in provincia". Questa decisione nasce da una constatazione: per essere credibili, in un periodo particolarmente delicato, è necessario affidarsi a persone serie. 

“Vogliamo che la famiglia di Confesercenti cresca, ma a noi non interessano solo i numeri - ha aggiunto Simona Petrosillo - puntiamo alla qualità, cerchiamo gente competente, motivata e che goda della fiducia degli associati. Il rapporto di fiducia fra il nostro referente a livello comunale e i commercianti di quel territorio è imprescindibile, soprattutto perché la truffa è dietro l’angolo. Agli esercenti accade spesso, ad esempio, di ricevere bollettini da pagare, richieste di denaro avanzate da associazioni che hanno nomi che giocano sul malinteso per essere credibili. Il malcapitato, in alcuni casi, paga per paura delle possibili conseguenze e poi si ritrova con un contratto da onorare. Il nostro obiettivo è anche evitare questo tipo di problemi. Inoltre - ha proseguito il Presidente - riserveremo una particolare attenzione al tema della sicurezza con la costituzione di un gruppo di lavoro, capitanato da Arturo La Palma e Paolo Zappia, che si occuperà di coordinare le relazioni tra Confesercenti Provinciale, le forze dell’ordine e la Prefettura. L’obiettivo è istituire uno sportello della legalità attraverso il quale sollecitare interventi e veicolare informazioni utili”.

Infine, per tornare al comune capoluogo, Roberto Quarta continuerà a lavorare per sostenere il progetto di solidarietà “Aiutiamo Brindisi”, mentre Luigi Gravina, continuerà a partecipare agli incontri del Comune di Brindisi per organizzare l’accoglienza dei crocieristi che arriveranno in città a partire dal mese di aprile.

Di seguito le deleghe assegnate. ?Centro storico, marketing, crociere, estate brindisina: Luigi Gravina; Federazione moda: Michele Piccirillo; Settore alimentare: Arturo La Palma; Pubblici esercizi e ambulanti: Roberto Quarta;?Francavilla F. – credito: Domenico Distante; Ostuni - credito: Cosimo Lubes; Mesagne -  credito: Claudio Di Giacomo;?Oria: Angela Dell’Aquila;?Marketing territoriale ed eventi: Antonio D’Amore,  Angela Dell’Aquila, Francesco De Leonardis; Coordinamento Cciaa: Francesco De Leonardis; Eserfidi: Domenico Distante, Cosimo Lubes, Claudio Di Giacomo, Maurizio Renna, Roberto Di Castri; Revisione Regolamenti: Antonio D’Amore, Paolo Zappia, Angela Dell’Aquila, Roberto Quarta; Sicurezza, progetto Questura, video sorveglianza: Arturo La Palma, Paolo Zappia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento