Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Consales su Arneo: "Dato lo stato dei canali è assurdo chiedere soldi"

Sul caso Arneo (il Consorzio di Bonifica che negli ultimi giorni ha inviato a migliaia di brindisini avvisi di pagamento relativi ai servizi svolti, ndr) dice la sua anche il sindaco Mimmo Consales. Con un comunicato rende nota la sua posizione nei confronti del Consorzio

BRINDISI - Sul caso Arneo (il Consorzio di Bonifica che negli ultimi giorni ha inviato a migliaia di brindisini avvisi di pagamento relativi ai servizi svolti, ndr) dice la sua anche il sindaco Mimmo Consales. Con un comunicato rende nota la sua posizione nei confronti del Consorzio.

“Vedere lo stato in cui versano i canali e le altre pertinenze di competenza del Consorzio dell’Arno e poi apprendere delle cartelle di pagamento notificate a migliaia di cittadini è assurdo e insostenibile” - con queste parole, citate testualmente, il primo cittadino tiene a precisare la sua posizione sul caso, posizione che collima con quella di chi, precedentemente, ha espresso dubbi sull’effettivo operato del Consorzio che si dovrebbe occupare della gestione dei canali del territorio. Basta verificare lo stato in cui versa il canale Patri - aggiunge il sindaco Consales - per rendersi conto della veridicità delle nostre denunce”.

Già in passato (2001,ndr) il Comune ha dovuto incaricare la Brindisi Multiservizi di effettuare lavori di straordinaria manutenzione per la pulizia del canale Patri, manutenzione che di fatto dovrebbe toccare al Consorzio; non solo, nel 2013 l’Amministrazione comunale spese circa 120 mila euro per lavori di bonifica sempre spettanti all’Arneo. Una situazione che non può andare avanti, soprattutto tenendo conto delle richieste di pagamento per servizi che in città molti pensano di non aver mai ricevuto.

“Lunedì solleciterò il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per individuare iniziative condivise a tutela dei pugliesi. Sono certo che Emiliano possa affrontare nella giusta maniera questo problema, la nostra Amministrazione sarà al fianco del neo Presidente per cancellare questi enti inutili che comportano solo costi senza nessun beneficio” - conclude il sindaco di Brindisi.

La mobilitazione nei confronti dell’operato del Consorzio dell’Arneo vede prendere posizione anche al primo cittadino, il prossimo passo sarà interpellare Emiliano per trovare una soluzione, soluzione che si spera sia definitiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consales su Arneo: "Dato lo stato dei canali è assurdo chiedere soldi"

BrindisiReport è in caricamento