Consegne di droga in bici: ciclista sorpreso con tre dosi di cocaina

Un 33enne di San Donaci teneva strette fra i pugni tre dosi di cocaina del peso di 2,87 grammi e un “tocco” di hashish

SAN DONACI – Oltre a impugnare il manubrio, teneva strette fra le dita tre dosi di cocaina. Il 33enne Alessandro Braccio, di San Donaci, è stato arrestato mentre girovagava per le vie del paese, in sella alla sua bici. L’uomo è stato ammanettato dai carabinieri della locale stazione al comando del luogotenente Francesco Lazzari. 

I fatti si sono svolti nella serata di lunedì (30 luglio), quando i militari hanno notato che Braccio, a bordo della sua bicicletta, si recava spesso nella sua abitazione per poi riuscirvi dopo poco tempo riprendendo a girare con la solita bicicletta per il paese. 

A quel punto le forze dell’ordine, dopo aver incrociato il 33enne, lo hanno fermato e sottoposto a perquisizione: tra i pugni teneva strette tre dosi di cocaina del peso di 2,87 grammi e un “tocco” di hashish del peso di 7,44 grammi. 

Inoltre è stata rinvenuta la somma di 60 euro in banconote da 20 e 10 euro, sicuro provento di spaccio. La perquisizione nell’abitazione ha dato esito negativo. Lo stupefacente e il denaro rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Braccio, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto dall’autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Torre Santa Susanna, invece, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato a piede libero un 30enne del posto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, nel corso della perquisizione effettuata dai militari nella sua abitazione, ha consegnato agli stessi, prelevandoli dagli slip, due involucri in cellophane contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di 6,1 grammi. In cucina, i Carabinieri hanno rinvenuto due bilancini elettronici di precisione, sottoposti a sequestro unitamente allo stupefacente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

Torna su
BrindisiReport è in caricamento