menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le sigarette sequestrate al bulgaro

Le sigarette sequestrate al bulgaro

Contrabbando, arrestato un bulgaro

BRINDISI – Aveva raggiunto il porto di Brindisi con un carico di 18 chili di sigarette nascoste all’interno del suo Fiat Ducato.

BRINDISI - Aveva raggiunto il porto di Brindisi con un carico di 18 chili di sigarette nascoste all'interno del suo Fiat Ducato. Il bulgaro S.P., di 26 anni, è stato sorpreso dai finanzieri al varco doganale di Costa Morena. Il mezzo è stato intercettato intorno alle 11 di ieri mattina, nel corso delle operazioni di sbarco dalla motonave Sorrento della Grimaldi.

Insospettiti dall'atteggiamento del bulgaro, i militari della della compagnia del capoluogo, coordinati dal maggiore Alessandro Giacovelli, assieme al personale dello Svad Dogane, hanno fermato l'auto e hanno scoperto le "bionde": 83 stecche di Gold Classic, del valore di mercato pari a circa 3 euro a pacchetto.

Condotto presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia, il 26enne dovrà rispondere dell'accusa di contrabbando internazionale di tabacchi lavorati esteri. Il Ducato e le sigarette sono state sottoposte a sequestro.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento