menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Contrada Betlemme, mancano strisce pedonali e pali della luce"

I residenti: “Zero sicurezza per chi vive in questa zona o si trasferisce l’estate, eppure paghiamo le tasse

BRINDISI – “Signor sindaco, siamo quelli di contrada Betlemme: qui non ci sono le strisce pedonali e mancano anche i pali della luce, eppure chi vive qui o si trasferisce solo durante i mesi estivi, paga regolarmente le tasse”.

contrada betlemme-2

La protesta

La protesta con invito a eseguire un sopralluogo arriva dalle famiglie della zona a pochi chilometri da Brindisi, lungo la litoranea a Nord della città. Più di qualcuno è cresciuto qui e l’ha scelta come residenza, preferendo il rumore del mare a quello del centro urbano. Altri si sono trasferiti nelle case di fronte al mare, ereditate da padre in figlio.

“Sembra che questa zona non esista per chi lavora negli uffici del Comune di Brindisi”, dice uno del gruppo. E’ diventato negli anni il portavoce della gente di contrada Betlemme e ogni anno, a stagione estiva iniziata, torna a sollevare i problemi di sicurezza, senza che nessuno faccia nulla. La situazione non è cambiata. Stessa cosa lo scorso anno, l’anno precedente e quello prima ancora e così indietro nel tempo".

contrada betlemme-3

Le strisce pedonali

“E’ come se avessero cancellato questa strada con tutta la gente che la popola soprattutto da inizio giugno e sino a settembre”, prosegue. “Eppure l’Amministrazione cittadina è puntuale nella richiesta di pagamento di imposte e tasse, come è giusto che sia. Ma qui di servizio in cambio non c’è traccia”.

“Mancano le strisce pedonali, problema presente anche in altre zone sempre lungo la litoranea. E mi sorprendo che non sia stato disposto un intervento, visto che ci sono diversi stabilimenti balneari e la gente attraversa la strada per andare al mare”, prosegue il residente. “C’è solo un attraversamento in corrispondenza della fermata del bus della Stp, ma non basta”.

L’illuminazione pubblica

“Manca anche la luce lungo la strada perché non ci sono i pali: sembrerà strano, ma non sono stati mai posizionati. Non ci sono dalla conca sino a qui, mentre sono stati previsti e sistemati oltre, con i pannelli fotovoltaici che qualcuno ha pensato bene di rubare. La sera, quindi, la strada diventa ancora più pericolosa”.

contrada betlemme bis-2

“In fondo non chiediamo molto, solo un po’ di attenzione in nome della sicurezza di chi frequenta questa zona. Servirebbero anche dei rallentatori, tenuto conto del fatto che spesso le auto procedono a velocità sostenuta. Noi siamo qui, il Comune può mandare i suoi tecnici quando vuole e magari potrebbe anche chiedere maggiore pulizia della fascia sul lato destro della carreggiata, per tagliare l’erba diventata alta e potere gli alberi. Per una città che da anni rivendica di essere turistica, è il minimo”. Chissà se questa volta, la protesta da contrada Betlemme sarà raccolta dalla nuova Amministrazione comunale. “Noi lo speriamo, sindaco venga a vedere di persona”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento