rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Contratti scaduti: via le auto nuove dei vigili

BRINDISI - Da lunedì a oggi le sette Fiat Panda 1.3 multijet e le due Fiat Punto Evo 1.3 multijet, a scaglioni, sono state restituite alla casa automobilista con cui era stato stipulato il leasing. E non sono state sostituite. Da oggi gli agenti della polizia municipale di Brindisi sono tornati a utilizzare la auto “vecchie”

BRINDISI - “Veicoli nuovi, efficienti, moderni ed ecologici a contenuta cilindrata ed impatto ambientale, sono stati forniti al corpo della Polizia Municipale di Brindisi dall’amministrazione comunale. Nello specifico si è interessato dell’iniziativa l’ufficio Traffico e Trasporti che ha attinto, per la prima volta negli ultimi vent’anni, allo strumento giuridico del noleggio a lungo termine”. Era novembre del 2010 quando il capo della polizia municipale di Brindisi Teodoro Nigro annunciava, in un comunicato stampa, il nuovo parco auto a disposizione del corpo.

La faccenda scottante dei dieci progetti scolastici eslcusi dalla Regione non è l'unico default che interessa in questi giorni il Comune di Brindisi. Da lunedì a oggi le sette Fiat Panda 1.3 multijet e le due Fiat Punto Evo 1.3 multijet, a scaglioni, sono state restituite alla casa automobilista con cui era stato stipulato il leasing. E non sono state sostituite. Da oggi gli agenti della polizia municipale di Brindisi sono tornati a utilizzare la auto “vecchie”, le Fiat Punto e Fiat Panda (una decina in tutto) che, secondo stime approssimative, hanno alle spalle almeno 15 anni di ciclo urbano percorso.

Da almeno cinque mesi tra gli uffici del comando circolava voce che il contratto leasing per il parco auto stava per scadere, e lo stesso comandante avrebbe in più occasioni inviato la segnalazione all'Ufficio Traffico. A quanto pare, però, la richiesta non è stata presa in considerazione. In occasione dei festeggiamenti dei santi Patroni Teodoro D'Amasea e Lorenzo da Brindisi, commemorati nella prima settimana di settembre gli agenti della polizia municipale di Brindisi avrebbero ricevuto la comunicazione che il contratto leasing non era stato rinnovato o sostituito.

Da precisare che questo genere di accordi prevedono anche la manutezione e l'assistenza delle vetture a carico dell'ente che le fornisce. Da questa mattina per le vie della città circolano veicoli più che datati ma soprattutto non efficienti. La scelta di non rinnovare il parco auto di certo riguarda il solito e grave problema della mancanza di fondi, ma chi ne fa le spese, in questo caso sono gli stessi agenti e la cittadinanza. I primi perchè viaggiano su veicoli poco sicuri, i secondi perchè per ricevere un intervento dovranno attendere più del dovuto.

Gli ambiti in cui operano i vigili urbani ormai sono estesi e abbracciano diverse situazioni: dall'incidente stradale alla multa per auto in sosta sul passo carrabile, dalla rissa alla coordinazione del traffico in zone intasate. E molto di più. Per fortuna ci sono ancora i veicoli a due ruote, quelli non sono sotto contratto ma sono pochi rispetto alle esigenze della città. Si rischia in questi giorni di vedere agenti in divisa muoversi sui mezzi pubblici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratti scaduti: via le auto nuove dei vigili

BrindisiReport è in caricamento