menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Castelli, stazione carabinieri

Villa Castelli, stazione carabinieri

Contro un muro ladri su Mini d'epoca

VILLA CASTELLI – In giro sulla strada provinciale che collega Villa Castelli a Ceglie, su una vecchia Mini Innocenti rubata

VILLA CASTELLI - In giro sulla strada provinciale che collega Villa Castelli a Ceglie, su una vecchia Mini Innocenti rubata, alla vista dei carabinieri fanno inversione e nella fuga impattano contro un muretto a secco. Poi tentano di dileguarsi a piedi nelle campagne circostanti. Ma vengono individuati, uno bloccato e arrestato, l'altro denunciato. È così che nella tarda serata di ieri un albanese residente a Villa Castelli, Alban Bulku 19 anni e un 18enne D.L. del posto sono finiti nei guai.

Le manette sono scattate per l'albanese, bloccato durante il tentativo di fuga, il suo complice, invece, è riuscito a dileguarsi. Entrambi rispondono di ricettazione in concorso. L'auto d'epoca era stata rubata il giorno prima a Villa Castelli e del furto era già stata sporta regolare denuncia contro ignoti. I due trovati in possesso dell'utilitaria sono stati individuati durante un normale posto di controllo da parte dei carabinieri della locale stazione, impegnati, negli ultimi tempi, in un capillare servizio anti rapina attivato dalla compagnia di Francavilla, guidata dal maggiore Giuseppe Prudente.

L'auto non è passata inosservata ai militari posizionati sulla strada, ma solo perchè si trattava di una vettura d'altri tempi, quando poi l'automobilista alla vista dei carabinieri ha fatto inversione sulla stessa strada, una provinciale dove, per altro, certe manovre sono anche vietate, è scattato l'inseguimento. Il piccolo veicolo è andato a finire contro un muretto a secco e i due occupanti non hanno esitato a darsi alla fuga. Uno è stato fermato poco dopo, l'altro è riuscito a sfuggire alla cattura. Il 19enne albanese è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria e assegnato ai domiciliari, la vettura è finita sotto sequestro.

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento