menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa di compleanno senza mascherine, ma con petardi: 11 denunce

La Polizia sanziona undici ragazzi, fra cui tre minorenni, che si erano assembrati in piazza Carrà, al rione Sant'Elia

BRINDISI - Tutti senza mascherina, festeggiavano il compleanno di uno di loro con l’esplosione di grossi petardi e fuochi d’artificio. Undici ragazzi, fra cui tre minori, saranno sanzionati e denunciati dai poliziotti della sezione Volanti della questura di Brindisi, nell'ambito dei controlli anti Covid espletati la scorsa notte. Gli agenti hanno sorpreso i giovani in piazza Carrà, al rione Sant’Elia, dove da giorni i residenti segnalavano alle forze dell’ordine le continue esplosioni notturne di bombe carta, petardi e fuochi d’artificio. Grazie al tempestivo intervento delle pattuglie, la comitiva, di cui facevano parte anche tre ragazze, è stata colta sul fatto.

Tutti e 11 saranno multati per le violazioni dell’obbligo di utilizzare la mascherina e del divieto di circolare dopo le ore 22:00. Inoltre saranno denunciati per il reato di accensione ed esplosioni in luogo pubblico. Da giorni la questura ha incrementato il numero di equipaggi delle Volanti e della Squadra mobile impegnati in servizi serali di controlli del territorio, con il duplice obiettivo di prevenire i furti ai danni di attività commerciali e sanzionare i trasgressori delle norme anti contagio da Covid-19. Anche nei prossimi giorni, fa sapere la questura, i servizi continueranno incessanti in tutte le aree cittadine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

E' Anna Lucia Matarrelli la nuova comandante della polizia locale

Attualità

San Sebastiano, riconoscimento all'ex comandante Pietro Goduto

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Coronavirus, oltre 1200 nuovi positivi e oltre 1500 guariti

  • Attualità

    Di Rocco: "Così abbiamo riorganizzato la biblioteca in piena pandemia"

  • Cronaca

    Minaccia di morte e terrorizza la madre e la moglie: finisce in carcere

  • Attualità

    "A Torre Guaceto le api vivono meglio e producono più miele"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento