menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un posto di controllo dei carabinieri

Un posto di controllo dei carabinieri

Controlli con numerose denunce

Controlli a tappeto da parte dei carabinieri delle stazioni dipendenti dalla compagnia dei carabinieri di San Vito Dei Normanni, nell'ambito di un servizio teso alla prevenzione e repressione di reati di diversa natura. Sei le persone denunciate.

Controlli a tappeto da parte dei carabinieri delle stazioni dipendenti dalla compagnia dei carabinieri di San Vito Dei Normanni, nell'ambito di un servizio teso alla prevenzione e repressione di reati di diversa natura. Sei le persone denunciate.

Nel corso dell'operazione (messa in atto nell'ultimo week-end) sono state eseguite 11 perquisizioni personali e domiciliari, 38 controlli a soggetti sottoposti alle misure di sicurezza/prevenzione, 140 persone identificate 51 veicoli e sei esercizi pubblici controllati. Sono state elevate, inoltre, 14 contravvenzioni al codice della strada.

I militari del Nucleo operativo e radiomobile hanno denunciato un 33enne, E.A., di Mesagne, perché sorpreso alla guida di un'auto privo della patente di guida, mai conseguita, e con il contrassegno assicurativo palesemente falso. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo.

I carabinieri della stazione di Latiano hanno denunciato un 28enne del posto, P.S., perché trovato in possesso, nel corso di perquisizione veicolare, di 3 grammi di cocaina. La droga è stata sottoposta a sequestro mentre il veicolo a fermo amministrativo poiché sprovvisto della copertura assicurativa.

Un 48enne sempre di Latiano, F.M., invece è stato sorpreso alla guida di un'autovettura già sottoposta a sequestro amministrativo dal 2 febbraio 2013.

I militari della stazione di Mesagne hanno denunciato un 19enne del posto, F.D.M. perchè sorpreso alla guida di un'auto in stato di alterazione psicofisica. Il giovane, inoltre, durante una perquisizione è stato trovato in possesso di 1,5 grammi di marijuana, sottoposta a sequestro. La patente di guida è stata ritirata.

A Ceglie Messapica, i carabinieri hanno denunciato. M.D.S., 57enne del posto, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, perchè trovato fuori dalla sua abitazione e un 26enne di Francavilla Fontana, B.D. perchè sorpreso alla guida di un'auto recante un contrassegno assicurativo palesemente falso.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento