menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti abbandonati in strada: multe da 300 euro per due incivili

Iniziato un piano intensivo di controlli per contrastare il fenomeno, con l'impiego di agenti di polizia locale in borghese

BRINDISI – Giro di vite contro il fenomeno dell’abbandono di rifiuti in strada. Due persone stamattina (lunedì 5 agoto) sono state sanzionate con multe da 300 euro cada uno dagli agenti della polizia locale, tra via Rodi e via Tacconi, per essersi sbarazzate di alcuni sacchetti, depositandoli su una pubblica via.

Le due contravvenzioni hanno segnato l’avvio di un piano intensivo di interventi effettuato dal nucleo Ambientale del comando. Tale servizio, richiesto dal sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, prevede l’impiego di pattuglie in borghese. 

"Si continuerà nei prossimi giorni con controlli a tappeto in tutta la città e nei punti di maggiore abbandono - afferma il sindaco - è un impegno che ho chiesto alla Polizia Locale perché quotidianamente ci sono cittadini che abbandonano i propri rifiuti senza rispettare le regole della normale raccolta differenziata porta a porta. È un atteggiamento sconsiderato che non è più ammissibile in una città civile."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento