Controlli stradali con laboratorio mobile: denunce e segnalazioni

Servizio straordinario dei carabinieri di Fasano. Controlli anche nella movida di Torre Canne. Due persone positive all'etilometro

FASANO - Due persone sono risultate positive all’alcol test a seguito di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri della compagnia di Fasano per prevenire il fenomeno delle stragi del sabato sera. L’attività è stata effettuata in sinergia con la direzione generale dell’Asl Brindisi, grazie alla quale sono stati allestiti laboratori mobili da utilizzare sulle arterie stradali per effettuare, in supporto alle pattuglie, indagini speditive mirate all’accertamento dello stato di alterazione psicofisica conseguente all’uso di sostanze stupefacenti o psicotrope nei conducenti dei veicoli.

Preziosissimo è stato anche l’impiago di un’ambulanza, tramite la quale sono stati effettuati esami speditivi salivari, a mezzo tampone, a un nutrito campione di conducenti. Nello specifico sono stati controllati oltre 40 veicoli e 57 persone, nonché effettuati 16 esami alcolimetrici e 10 accertamenti di campioni biologici salivari.

In particolare i carabinieri di Cisternino hanno denunciato in stato di libertàun 47enne di Fasano, poichè alla guida della propria autovettura Bmw X3 alla prova dell’etilometro è risultato positivo con un tasso alcolemico pari a 0,94 gr/l., con conseguente ritiro della patente.

Una serie di controlli sono stati effettuati anche nei pressi della “movida” cittadina di Torre Canne. Qui i carabinieri della sezione Radiomobile, al termine degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà un 43enne del luogo coinvolto nel corso della notte in un sinistro stradale senza feriti mentre era alla guida di una Dacia Duster. Sottoposto alla prova dell’etilometro è risultato positivo con un tasso alcolimetrico pari a 1,49 G/L con conseguente ritiro della patente di guida.

I carabinieri della stazione di Pezze di Greco hanno inoltre proceduto alla segnalazione all’autorità amministrativa di: un 20enne da Martina Franca (Taranto) perché trovato in possesso di 0.9 grammi di hashish; un 17enne da Martina Franca perché trovato in possesso di 0,8 grammi di Hashish che lo stesso tentava di disfarsene, gettandola in terra, all’atto del controllo. In entrambi i casi il relativo stupefacente è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Meno contagi e meno tamponi nel weekend. Resta alto il numero dei decessi

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Furti in casa mentre i proprietari dormono, paura nelle campagne

  • Sulla superstrada senza assicurazione e con targhe rubate: inseguimento

  • Coronavirus, risalgono i nuovi positivi e il numero dei decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento