menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei carabinieri, coppia sorpresa a rubare olive: denunciata

Due coniugi sono stati denunciati per tentato furto di olive e un 36enne è stato denunciato per porto ingiustificato di strumento atto ad offendere

Due coniugi sono stati denunciati per tentato furto di olive e un 36enne è stato denunciato per porto ingiustificato di strumento atto ad offendere nell’ambito di alcuni servizi di controllo del territorio eseguiti dai carabinieri nelle campagne e alla circolazione stradale. 

La coppia finita nei guai, S.M. 49 anni e G.L.D. 47 anni, è stata sorpresa dai militari della stazione di Latiano all’interno di un terreno agricolo non di sua proprietà mentre tentava di portar via 4 quintali di olive.

I carabinieri della stazione di San Pancrazio Salentino, invece, nel corso di un servizio finalizzato al controllo della circolazione stradale, hanno denunciato il 36enne C.P. perché nel corso di una aperquisizione personale e veicolare, nel corso della notte, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico della lunghezza di 18 cm., di cui 8 di lama, sottoposto a sequestro.

I carabinieri della stazione di Ostuni, invece, al termine di attività di indagine scaturita da una querela presentata nel mese di agosto 2017, da un ragazzo del luogo, hanno denunciato un 19enne A.G. di Villaricca (Na), per truffa. Il giovane dopo aver ricevuto su una carta “postepay” una ricarica dell’importo di 160 euro quale somma per l’acquisto di una “playstation 4”, ha volontariamente interrotto i rapporti con l’acquirente non restituendo quanto percepito. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento