rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Controlli e denunce in vari centri

Un 74enne di Ceglie Messapica è stato sorpreso con trenta metri quadrati di chianche rubate e denunciato per ricettazione.

Un 74enne di Ceglie Messapica è stato sorpreso con trenta metri quadrati di chianche rubate e denunciato per ricettazione, tre persone sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti e un 29enne è stato arrestato per inosservanza degli obblighi.

È questo il bilancio di un servizio di controllo coordinato del territorio attivato dai carabinieri della compagnia di San Vito diretta dal nuovo comandante capitano Diego Ruocco e compiuto con i reparti delle varie stazioni sotto la direzione del comandante dell'aliquota radiomobile, il maresciallo Francesco Bavia.

Le chianche trovate in casa del 74enne di Ceglie Messapica, appartenevano a un suo concittadino, il pensionato non avrebbe saputo fornire spiegazioni adeguate sulla provenienza. Il 29enne arrestato per inosservanza degli obblighi, invece, è Cosimo Andriani di Latiano: per lui è stata emessa una nuova ordinanza di custodia cautelare in seguito alle numerose violazioni compiute durante la misura degli arresti domiciliari cui era sottoposto.

I tre denunciati per guida in stato di ebbrezza sono: un 22enne di Carovigno, T.L., un 27enne di San Michele Salentino P.C. E un nigeriano di 30 anni. Quest'ultimo è risultato positivo anche al test anti droga.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli e denunce in vari centri

BrindisiReport è in caricamento