rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Controlli e denunce per vari reati

Continuano i controlli da parte dei carabinieri nei confronti dei possessori di porto d'armi. Dopo la denuncia dei due cegliesi (un ex medico e un idraulico) che ha portato al sequestro di numerosi fucili, pistole e munizioni, nel mirino dei militari ci sono finiti un 56enne (A.S.) e una 60enne (A.S.D.) di Oria. Entrambi sono accusati di detenzione illegale di armi comuni da sparo e omessa denuncia di armi.

Continuano i controlli da parte dei carabinieri nei confronti dei possessori di porto d'armi. Dopo la denuncia dei due cegliesi (un ex medico e un idraulico) che ha portato al sequestro di numerosi fucili, pistole e munizioni, nel mirino dei militari ci sono finiti un 56enne (A.S.) e una 60enne (A.S.D.) di Oria. Entrambi sono accusati di detenzione illegale di armi comuni da sparo e omessa denuncia di armi.

Il 56enne è stato trovato in possesso di un fucile calibro 16 avente una canna appartenuta al defunto suocero e mai regolarizzata, e la 60enne, invece, è stata trovata in possesso di un fucile calibro 16, mai denunciato. Le armi sono state sottoposte a sequestro.

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi hanno denunciato un 35enne del posto, M.L. per porto di armi od oggetti atti ad offendere e possesso ingiustificato di arnesi da scasso. L'uomo controllato alla guida della propria autovettura e sottoposto a perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso di un taglierino e un martinetto idraulico.

Denunciato, inoltre, un 19enne di Latiano, V.E.D. perchè trovato in possesso di 5 grammi di marijuana. È accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Oltre alla droga a casa del giovane i militari hanno trovato un bilancino di precisione e vario materiale utile per il confezionamento della droga, il tutto è stato sottoposto a sequestro.

I carabinieri della stazione di Tuturano, infine, nel corso di servizi finalizzati al controllo dei soggetti sottoposti alle misure di sicurezza e prevenzione, hanno denunciato G.B., 85enne del posto, per inosservanza degli obblighi. L'uomo, in regime di detenzione domiciliare, durante un controllo è stato sorpreso in compagnia di una persona controindicata.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli e denunce per vari reati

BrindisiReport è in caricamento