Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Ponte del 25 aprile blindato: controlli anche con l'elicottero

Come già avvenuto a Pasqua e Pasquetta, la prefettura ha predisposto un controllo straordinario del territorio per il 25 e 26 aprile

Da Torre Canne a Lendinuso, anche nel fine settimana del 25-26 aprile il litorale  sarà super presidiato dalle forze dell’ordine. Come già accaduto in occasione di Pasqua e Pasquetta, le strade che conducono alle località marine saranno pattugliate da polizia, carabinieri, guardia di finanza e Polizie Locali. 

L’obiettivo è quello di evitare gli spostamenti verso le seconde case, scongiurando il rischio che più di qualche famiglia possa approfittare del ponte della festa della Liberazione e delle belle giornate primaverili per raggiungere i luoghi di villeggiatura. La Puglia, del resto, come dimostrato dall’incremento di 109 contagi registrato nella giornata di ieri (venerdì 23 aprile), è ancora nel pieno dell’emergenza da Covid-19. Allentare la presa sul rispetto delle norme anti contagio previste dai Dpcm potrebbe vanificare gli sforzi profusi dall’inizio del lockdown. L’approssimarsi della fase 2, prevista a partire dal 4 maggio, non consente di abbassare la guardia. Per questo le località costiere comprese nei territori di Fasano, Ostuni, Carovigno, Brindisi, San Pietro Vernotico e Torchiarolo saranno monitorate più del solito, con servizi interforze. 

“I dispositivi di vigilanza – si legge in una nota delle prefettura di Brindisi - sono attuati già a partire da oggi, con modalità incisive e visibili, nei centri urbani del capoluogo e degli altri Comuni della provincia, mediante l'impiego di pattuglie della Polizia di Stato, dei carabinieri e della guardia di finanza e sulle vie di comunicazione, anche extraurbane, con l’ausilio della Polizia Stradale”. 

Il personale della Polizia di Stato sarà supportato, nello svolgimento dei servizi, da un elicottero del IX ° Reparto Volo di Bari, per assicurare un controllo, il più ampio possibile, dei territori interni e delle zone marine. “L’articolato dispositivo di controllo – si legge nella nota della prefettura - pianificato all’esito di riunioni tecniche di coordinamento e della conseguente ordinanza del questore, conferma lo sforzo significativo che vedrà impegnati più di 1300 uomini, con servizi dedicati a tutto il territorio provinciale”. 

Importanti i risultati sinora conseguiti dalle Forze di Polizia dal giorno 11 marzo: le persone controllate sono state complessivamente 45.860, quelle sanzionate circa 3000, gli esercizi controllati sono stati 3396, quelli sanzionati circa 50. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte del 25 aprile blindato: controlli anche con l'elicottero

BrindisiReport è in caricamento