Ponte del 25 aprile blindato: controlli anche con l'elicottero

Come già avvenuto a Pasqua e Pasquetta, la prefettura ha predisposto un controllo straordinario del territorio per il 25 e 26 aprile

Da Torre Canne a Lendinuso, anche nel fine settimana del 25-26 aprile il litorale  sarà super presidiato dalle forze dell’ordine. Come già accaduto in occasione di Pasqua e Pasquetta, le strade che conducono alle località marine saranno pattugliate da polizia, carabinieri, guardia di finanza e Polizie Locali. 

L’obiettivo è quello di evitare gli spostamenti verso le seconde case, scongiurando il rischio che più di qualche famiglia possa approfittare del ponte della festa della Liberazione e delle belle giornate primaverili per raggiungere i luoghi di villeggiatura. La Puglia, del resto, come dimostrato dall’incremento di 109 contagi registrato nella giornata di ieri (venerdì 23 aprile), è ancora nel pieno dell’emergenza da Covid-19. Allentare la presa sul rispetto delle norme anti contagio previste dai Dpcm potrebbe vanificare gli sforzi profusi dall’inizio del lockdown. L’approssimarsi della fase 2, prevista a partire dal 4 maggio, non consente di abbassare la guardia. Per questo le località costiere comprese nei territori di Fasano, Ostuni, Carovigno, Brindisi, San Pietro Vernotico e Torchiarolo saranno monitorate più del solito, con servizi interforze. 

“I dispositivi di vigilanza – si legge in una nota delle prefettura di Brindisi - sono attuati già a partire da oggi, con modalità incisive e visibili, nei centri urbani del capoluogo e degli altri Comuni della provincia, mediante l'impiego di pattuglie della Polizia di Stato, dei carabinieri e della guardia di finanza e sulle vie di comunicazione, anche extraurbane, con l’ausilio della Polizia Stradale”. 

Il personale della Polizia di Stato sarà supportato, nello svolgimento dei servizi, da un elicottero del IX ° Reparto Volo di Bari, per assicurare un controllo, il più ampio possibile, dei territori interni e delle zone marine. “L’articolato dispositivo di controllo – si legge nella nota della prefettura - pianificato all’esito di riunioni tecniche di coordinamento e della conseguente ordinanza del questore, conferma lo sforzo significativo che vedrà impegnati più di 1300 uomini, con servizi dedicati a tutto il territorio provinciale”. 

Importanti i risultati sinora conseguiti dalle Forze di Polizia dal giorno 11 marzo: le persone controllate sono state complessivamente 45.860, quelle sanzionate circa 3000, gli esercizi controllati sono stati 3396, quelli sanzionati circa 50. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento