Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Nas in azione: chiuso locale sporco, sequestro di pesce di dubbia provenienza

Individuato un deposito di alimenti e bevande con ragnatele e sporcizia sul pavimento. Multa da 4.500 euro a un ambulante che vendeva pesce non tracciabile

Un deposito di alimenti e bevande con ragnatele e sporcizia e 80 chili di prodotti ittici di dubbia provenienza. Queste le scoperte fatte dai carabinieri del Nas di Taranto nel corso di controlli presso varie attività alimentari effettuati nel Brindisino. 

In particolare, presso un deposito di alimenti e bevande ubicato nella provincia di Brindisi, i militari hanno riscontrato la presenza di ragnatele in diversi punti del soffitto e sporco diffuso e stantio sui pavimenti. Le gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali hanno determinato la chiusura immediata del deposito.

In un centro cittadino della medesima provincia, i militari, congiuntamente ai colleghi dell’Arma territoriale e del Servizio veterinario della Asl di Brindisi, hanno sequestrato a carico di un venditore ambulante 80 chili di prodotti ittici privi delle informazioni riconducibili alla loro tracciabilità. Dopo il sequestro, è avvenuto il conferimento allo zoo Safari di Fasano.   L’attività ambulante è stata immediatamente sospesa e al titolare sono state contestate violazioni amministrative pari a 4.500 euro.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nas in azione: chiuso locale sporco, sequestro di pesce di dubbia provenienza
BrindisiReport è in caricamento