menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perquisizioni e controlli a tappeto: denunciate cinque persone

Numerose pattuglie dell'Arma hanno controllato i Comuni di Latiano e Mesagne. Sette giovani segnalati per possesso di droga

MESAGNE – E’ di cinque denunce il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi presso i Comuni di Latiano e Mesagne, con il ricorso a posti di controllo. Numerose pattuglie dell’Arma hanno pattugliato le vie più trafficate dei Comuni, per prevenire i reati predatori e garantire la sicurezza della circolazione. 

Le denunce

Cinque, dunque le persone denunciate. Un 34enne residente in provincia di Reggio Emilia, alla guida dell’auto della moglie ha causato un sinistro stradale senza feriti. Sottoposto ad accertamenti le analisi gli hanno riscontrato un tasso alcolemico pari a 1,33G/L. La patente di guida è stata ritirata e il veicolo consegnato al proprietario;

Un 41enne residente a Bologna è stato sorpreso alla guida della propria Lancia Delta in stato di alterazione. L’uomo ha rifiutato di essere sottoposto agli accertamenti per la verifica dell’assunzione di stupefacente e a seguito di perquisizione è stato trovato in possesso di una dose di cocaina e 3 grammi di hashish. La patente di guida è stata ritirata, il veicolo e lo stupefacente sottoposti a sequestro;

Un 19enne di Brindisi è stato sorpreso alla guida di un’Opel Agila di proprietà del nonno, senza aver mai conseguito la patente di guida, con l’aggravante della recidiva perché sanzionato per analoga violazione nel mese di marzo scorso. Il veicolo è stato restituito al proprietario.

Un 70enne di Mesagne deve rispondere del reato di peculato, in quanto sorpreso alla guida di un ciclomotore Piaggio, privo di targa e copertura assicurativa di proprietà del comune di Latiano, di cui si era appropriato nel 2010, quando era alle dipendenze del Comune. Il ciclomotore è stato sottoposto a sequestro. 

Infine è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere un 19enne residente a Mesagne, trovato in possesso di un coltello a serramanico con doppia lama detenuto nel vano porta oggetti del veicolo su cui viaggiava.

Segnalazioni per possesso di droga

Nel corso di alcune perquisizioni, effettuate per la ricerca di stupefacente, sono stati segnalati alla prefettura di Brindisi sette giovani, quattro di Mesagne, due di Latiano e uno di San Vito dei Normanni, trovati in possesso di modiche quantità di stupefacenti: complessivamente sono stati sequestrati cinque grammi di hashish e quattro di marijuana. 

Nell’ambito del servizio, i militari hanno eseguito 27 perquisizioni tra personali, domiciliari e di autoveicoli, identificato 214 persone di cui 23 di particolare interesse operativo, controllato 128 autoveicoli oltre a due esercizi pubblici. Sono state anche controllate 17 persone sottoposte dall’autorità giudiziaria agli arresti domiciliari o alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nei comuni di Mesagne e Latiano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento