menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli a tutela dei minori: un arresto, denunce e multe salate nel Brindisino

I militari del comandi provinciale di Brindisi hanno controllato 117 esercizi pubblici notoriamente frequentati da minori

BRINDISI – E’ di un arresto, sei denunce e sanzioni amministrative per un importo complessivo pari a 18mila euro il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi, con l’obiettivo di proteggere i minori dall’abuso di alcol, droga e dal gioco d’azzardo. A disporre questa attività è stato il comandante interregionale dei carabinieri di Napoli, il generale di Corpo d’armata Giovanni Nistri. 

Per raggiungere tale scopo, i reparti dipendenti dal comando provinciale, diretto dal colonnello Luca Conforti,  hanno proceduto al controllo di 117 esercizi pubblici notoriamente frequentati da minori, al termine dei quali hanno deferito in stato di libertà 6 persone. Una, in qualità di presidente di un circolo ricreativo, aveva consentito l’utilizzo di apparecchi da gioco senza essere munito della prescritta autorizzazione, altre 4 si trovavano alla guida sotto l’influenza dell’alcool e una sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

I militari hanno, inoltre, contestato varie violazioni amministrative per un importo complessivo di 18.000 euro, procedendo al sequestro di 6 apparecchi da gioco.

Nel corso dello stresso servizio i carabinieri, a Carovigno,  hanno arrestato un minore del luogo in quanto trovato in possesso, a seguito di perquisizione domiciliare, di 34 dosi di marijuana, un bilancino elettronico di precisone e vario materiale utile per il confezionamento, il tutto sottoposto a sequestro. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il centro di prima accoglienza di Lecce. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento