menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpreso con otto dosi di cocaina: arresto convalidato e revoca dei domiciliari

Il gip dispone l'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria a carico del fioraio arrestato giorni fa dai carabinieri

SAN DONACI – Torna in libertà, con obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria, il fioraio di San Donaci che la scorsa settimana era stato sorpreso con otto involucri di cocaina nascosti nella tasca delle sua giacca. Il 38enne Ernesto Caputo, difeso dagli avvocato Rocco Vincenti e Donato Vergine, si è presentato stamani (lunedì 18 febbraio) davanti al gip del tribunale si Brindisi, Tea Verderosa, nell’ambito dell’udienza di convalida dell’arresto in regime di domiciliari disposto dal pm Giovanni Marino.

L’uomo era stato sottoposto a perquisizione personale dai carabinieri della stazione di San Donaci, mentre era alla guida della sua auto. Oltre alla droga, i militari rinvennero anche la somma di denaro di 1.700 euro in banconote di vario taglio, nelle tasche dei pantaloni. Nel convalidare l’arresto, il gip ha revocato la misura dei domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento