Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Fasano

Donna accoltellata dopo lite in casa: il marito non risponde al gip

L'aggressore, un 68enne di Fasano, resta in carcere. E' accusato di tentato omicidio e rapina. La moglie non corre pericolo di vita

FASANO – Nessuna parola davanti al gip. Si è avvalso della facoltà di non rispondere l’uomo di 68 anni che la sera di lunedì (26 aprile) ha accoltellato la moglie, al culmine di una lite in casa, nel centro di Fasano. L’uomo ha affrontato stamattina (giovedì 29 aprile) l’interrogatorio di convalida dell’arresto. La misura detentiva in carcere è stata confermata. Il 68enne ha colpito più volte la consorte al tronco e le ha sottratto il telefono cellulare per impedirle di chiamare i soccorsi. La malcapitata, trasportata in codice rosso presso l’ospedale Perrino di Brindisi, è stata trasferita poco dopo presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce, dove è ricoverata nel reparto di Chirurgia. Nei giorni successivi le sue condizioni sono migliorate. Fortunatamente, da quanto appreso, si esclude il pericolo di vita. Il 68enne si consegnò quella sera stessa presso la locale stazione dei carabinieri. E’ stato arrestato per tentato omicidio e rapina

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna accoltellata dopo lite in casa: il marito non risponde al gip

BrindisiReport è in caricamento