menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Convenzione per promuovere Brindisi tra gli spettatori dell'Andromeda

Il Comune di Brindisi promuove i beni culturali della città presso i suoi abitanti e di quelli dei centri vicini che frequentano il Multisala Andromeda. Lo fa sapere un comunicato del sindaco

BRINDISI - Il Comune di Brindisi promuove i beni culturali della città presso i suoi abitanti e di quelli dei centri vicini che frequentano il Multisala Andromeda. Lo fa sapere un comunicato del sindaco. "La sindaca Angela Carluccio e Fulvio Lucisano, amministratore della Italian International Movieplex, proprietaria della multisala Andromeda, hanno sottoscritto una convenzione per valorizzare tutti i beni culturali del  territorio attraverso la promozione nei confronti dei circa 250mila spettatori che ogni anno frequentano le sale cinematografiche del rione Bozzano".

"Il Comune  - si legge ancora - avrà la possibilità di utilizzare gratuitamente il foyer o le singole sale dell’Andromeda per l'organizzazione di 12 eventi e incontri all'anno, o iniziative di promozione di attività culturali e turistiche che non troverebbero collocazione altrove. Nell'ambito della convenzione, Andromeda si impegna – per la promozione del territorio – a realizzare un video-spot della durata di circa due minuti sul patrimonio naturale, culturale e artistico del Comune di Brindisi".

"Lo spot, il cui costo sarà totalmente sostenuto dal gestore della multisala, sarà girato da un regista di fama nazionale - fa sapere ancora l'amministrazione comunale -  e la sala cinematografica avrà l'obbligo di proiettarlo prima di ciascuno spettacolo.   Una copia dello spot sarà fornita gratuitamente all'amministrazione comunale che sarà libera di utilizzarlo per pubblicizzare il territorio brindisino come più ritenuto  opportuno".

Si tratta di fatto di una promotion a circuito chiuso: "Andromeda si impegna inoltre a predisporre, all'interno degli spazi comuni, un totem informativo interattivo, il cui contenuto sarà fornito dall'amministrazione, al fine di consentire ai cittadini di rimanere informati sulle attività comunali nonché su notizie ritenute di pubblica utilità da parte dell'ente pubblico. La sala cinematografica infine concederà lo spazio pubblicitario consistente nel retro di 100mila biglietti d'ingresso annui, con una specifica grafica tesa a valorizzare le attrazioni culturali, naturali e turistiche del Comune di Brindisi. La convenzione avrà una durata di sette anni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento