menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presi dalla polizia mentre tentavano di svaligiare una dimora estiva

Si tratta di una coppia. L'impianto di allarme ha inviato la segnalazione allo smartphone del proprietario

OSTUNI – Arrestati dalla polizia in flagranza di tentativo di furto aggravato in una dimora estiva nelle campagne di Ostuni, grazie al sistema di allarme che ha inviato la segnalazione del tentativo di intrusione direttamente sullo smartphone del proprietario, che a sua volta ha allertato la sala operativa del commissariato della Città Bianca. Si tratta di uomo e di una donna.  L.V. di 28 anni, incensurato, e di A.B. di 44 anni, già nota alle forze dell’ordine.

Nel corso della notte, il proprietario di un complesso di trulli sito in una contrada sulla strada Ostuni-Francavilla riceveva sul suo telefonino il segnale di allarme-intrusione. Immediatamente dal commissariato veniva inviata sul posto una volante. Nonostante l’estensione del terreno recintato in cui si trovava la dimora estiva, e l’oscurità, i poliziotti riuscivano a individuare i due soggetti, i quali cercavano di nascondersi tra il muretto a secco del confine di proprietà e la fitta vegetazione.

Attraverso l’esame delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza, la polizia ha ottenuto la conferma che la coppia si era introdotta nella proprietà e, in particolare, la donna munita di torcia, mentre si aggirava alla ricerca di oggetti da rubare, accortasi della presenza della telecamera, la sradicava dal muro lasciandola sul terreno con i cavi di alimentazione seriamente danneggiati. Ma ormai era troppo tardi.

Su indicazione del pm turno della Procura della Repubblica di Brindisi, la coppia è stata dichiarata in arresto per il reato di tentato furto aggravato in abitazione. I due soggetti sono stati scortati dalla polizia presso le rispettive abitazioni in regime di custodia cautelare domiciliare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento