menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occupazione abusiva di alloggio popolare, denunciata una coppia

I carabinieri scoprono a Tuturano un altro caso di insediamento illegittimo in una casa assegnata ad altra persona

TUTURANO (Brindisi) – Una coppia di Tuturano è stata denunciata dai carabinieri per occupazione abusiva di un alloggio popolare che era stato assegnato ad un’altra persona. La scoperta è l’ultima della serie, ed è avvenuta nel corso dei controlli avviati nel mese di dicembre del 2018 sulle case di edilizia popolare dall’Arma, che al momento ha verificato la posizione delle famiglie insediate in 3.669 appartamenti, delle quali 69 sono state rilevate in posizione irregolare, e pertanto deferite alla magistratura.

Continua dunque il censimento delle case popolari occupate illegalmente, allo scopo di rendere giustizia in maniera più sostanziale nei confronti di chi ha un primario diritto di beneficiare della loro assegnazione e per mettere allo scoperto eventuali comportamenti compiacenti o omissivi. Togliere le case popolari a chi si è insediato a discapito di chi ne ha davvero titolo, ha avuto un effetto concreto di ripristino della legalità ma anche di alto significato simbolico, con gli immaginabili positivi riflessi sulla credibilità dello Stato, dicono i carabinieri di Brindisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Attualità

Arresto lampo dopo l'omicidio, il prefetto: "Un plauso alla polizia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento