menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo di Giustizia

Palazzo di Giustizia

Coppia violenta, due condanne

BRINDISI - Nel giro di pochi giorni, dopo gli arresti per rapina impropria e per evasione, arriva anche il conto per la coppia “turbolenta”, finita nei guai prima per aver preso a calci un finanziere in borghese, in un supermercato, e poi per essersi fatta sorprendere a litigare in mezzo alla strada nonostante i domiciliari. I due, Nico Pertosa, 30 anni e Elzibieta Margorzata Sikora sono stati processati per direttissima due volte nel giro di 48 ore.

BRINDISI - Nel giro di pochi giorni, dopo gli arresti per rapina impropria e per evasione, arriva anche il conto per la coppia "turbolenta", finita nei guai prima per aver preso a calci un finanziere in borghese, in un supermercato, e poi per essersi fatta sorprendere a litigare in mezzo alla strada nonostante i domiciliari. I due, Nico Pertosa, 30 anni e Elzibieta Margorzata Sikora sono stati processati per direttissima due volte nel giro di 48 ore.

Venerdì scorso sono stati condannati rispettivamente a un anno lui e otto mesi lei per l'evasione dagli arresti domiciliari riscontrata dai carabinieri che li avevano sorpresi a discutere animatamente tra loro. Stamani hanno invece affrontato il rito direttissimo chiesto dagli avvocati Loredana Massari e Giuseppe Lanzalone ed è stata inflitta loro dal giudice Francesco Aliffi una pena pari a 1 e 10 mesi di reclusione (per Pertosa) e 1 anno e 8 mesi (per la compagna).

Entrambi erano stati arrestati il 30 ottobre dalla guardia di finanza e dai vigili urbani di Brindisi dopo un furto consumato nel supermercato Primo Discount di via Provinciale San Vito, tramutatosi in rapina dopo che entrambi, per garantirsi bottino e impunità, avevano ingaggiato una colluttazione con un sottufficiale delle "fiamme gialle" fuori servizio - rimasto ferito al volto da un calcio sferrato da Pertosa, che voleva liberare la sua fidanzata - per essere poi sopraffatto e ammanettati all'arrivo di alcuni uomini dei "baschi verdi" e di una pattuglia della Polizia municipale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento