menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il corpo dell'agricoltore 82enne

Il corpo dell'agricoltore 82enne

Corpo bruciato: è di un agricoltore 82enne

TORCHIAROLO - Il caso del cadavere bruciato tra le stoppie dovrebbe essere risolto. Il corpo devastato dal fuoco è stato identificato: si tratta di un anziano di San Pietro Vernotico, l'82enne Orlando De Marco, agricoltore in pensione.

TORCHIAROLO - Il caso del cadavere bruciato tra le stoppie all'imbocco della provincia per Torre S.Gennaro, dallo svincolo della 613 Lecce-Brindisi, dovrebbe essere risolto. Il corpo devastato dal fuoco è stato identificato: si tratta di un anziano di San Pietro Vernotico, l'82enne Orlando De Marco, residente in via Liguria. Sul luogo c'è la moglie.

Il corpo è stato trovato rannicchiato con il volto premuto sul terreno, molto vicino ad un albero di fico e al centro di una chiazza di stoppie bruciate. Sarà l'eventuale esame autoptico, se il pm di turno riterrà di disporlo, a stabilire le dinamiche del decesso dell'anziano agricoltore.

Riguardo la sua presenza sul luogo e l'incendio delle stoppie, le ipotesi sono due: o è stata la vittima a dare fuoco alle erbe secche, oppure il pensionato era intervenuto proprio per tentare di spegnere le fiamme appiccate da altri, rimandendo comunque intrappolato dal fuoco. La Chevrolet Matiz rossa trovata poco distante è intestata allo stesso Orlando De Marco: non ci è voluto molto per appurare che l'anziano era uscito da casa stamattina presto per recarsi in campagna. Cosa sia accaduto dopo è al momento solo frutto di congetture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento