rotate-mobile
Cronaca

Corsi per bagnini a Masseriola

BRINDISI - “Come diventare Assistenti Bagnanti?”. E’ partito presso la piscina comunale gestita da Fimco Sport, a Masseriola, il corso valido per il conseguimento del brevetto.

BRINDISI - "Come diventare Assistenti Bagnanti?". E' partito presso la piscina comunale gestita da Fimco Sport, all'interno del Complesso Sportivo Masseriola, il corso valido per il conseguimento di tale brevetto della Federazione Italiana Nuoto che sarà tenuto dal fiduciario provinciale FIN di Brindisi, il Maestro di salvamento Pino De Iudicibus.

" In questa stagione, partiamo con il primo corso per Assistente Bagnanti, in virtù della grande richiesta avuta finora - afferma il presidente della Fimco, Gigi Mileti - . L'obiettivo del corso è quello di formare figure professionali di grande rilevanza ai fini della sicurezza in acqua sia nelle piscine che al mare".

Al corso - si legge nel comunicato - possono accedere ragazzi che hanno compiuto il sedicesimo anno di età, documentando con certificato un valido stato di idoneità psico-fisica e superando, inoltre, una prova pre-selettiva per dimostrare l'abilità e l'attitudine almeno in tre stili di nuoto. La preparazione si articolerà in due fasi: una teorica per studiare anche nozioni relative all'area legale e medica; una pratica con esercitazioni presso la Piscina Comunale Masseriola.

Si tratta di un'occasione importante per i ragazzi, un'esperienza nuova e particolare, considerato che la figura dell'assistente bagnanti si presenta rinnovata rispetto al passato, infatti oggi, questo brevetto è riconosciuto dall'International Life Saving Federation (Ils) che racchiude tutte le organizzazioni internazionali del nuoto per salvamento.

La Fin Sezione Salvamento, unica organizzazione italiana riconosciuta ad operare anche all'estero, seguendo protocolli specifici con maestri di alta specializzazione, insegna ai nuovi aspiranti la cultura dell'acqua, il rispetto e la tutela dell'ambiente, la prevenzione degli incidenti, oltre al saper affrontare le emergenze, coordinando gli interventi d'azione con le autorità competenti come la Marina Militare, la Guardia Costiera e con la Protezione Civile.

Questo affinché il brevetto possa essere valido ai fini del punteggio e delle graduatorie sia nei concorsi pubblici che in quelli militari, costituendo inoltre, uno strumento importante per l'acquisizione dei crediti scolastici per gli studenti delle scuole superiori. "Il corso - conclude Mileti - in un periodo come questo, di forte crisi, può offrire ai ragazzi una buona opportunità di lavoro, anche se stagionale. Il nostro impegno sarà quello di formare veri e proprio professionisti del settore, vista l'importanza del ruolo che gli Assistenti Bagnanti andranno a rivestire".

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsi per bagnini a Masseriola

BrindisiReport è in caricamento