menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto Aprile

Roberto Aprile

Corteo per la Palestina, il sindacalista Cobas sotto processo

Roberto Aprile imputato a Bari: è accusato di aver ostacolato il lavoro delle forze dell'ordine in occasione della manifestazione che si svolse il 22 luglio 2014

BRINDISI - Ennesimo processo per il sindacalista dei Cobas Roberto Aprile: sarà giudicato a Bari l’8 Gennaio 2018 per una manifestazione a sostegno della Palestina, svoltasi il 22 luglio 2014 a Bari, davanti alla sede della Regione Puglia. E' accusato di aver ostacolato il lavoro degli uomini della Polizia,in particolare di un operatore che riprendeva da lontano ed in atteggiamenti sospetti lo svolgimento del sit-in.

manifestazione palestina bobo aprile-2

"Quel giorno si voleva chiedere al Consiglio Regionale l’approvazione di un ordine del giorno di condanna degli avvenimenti di Gaza", si legge nella nota del sindacato. "Una delegazione dei manifestanti entrò nel Consiglio Regionale per seguire da vicino i lavori e all’esterno su via Capruzzi si diede vita ad un caloroso sit-in. L’ordine del giorno proposto dai manifestanti venne cambiato in più punti e approvato dal Consiglio Regionale. Erano i tempi dell’ancora oggi compianto vicepresidente del Consiglio Regionale tra gli anni ‘80 e ‘90, Nicola Occhiofino. Bobo Aprile, in qualità di organizzatore, intervenne dall’altoparlante posto sulla sua macchina chiedendo alla polizia presente sul posto di qualificare la persona  che stava riprendendo la manifestazione".

La difesa del sindacalista è affidata, ancora una volta, all'avvocato penalista Mauro Masiello del foro di Brindisi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento