Corto circuito, negozio in fiamme

SAN MICHELE SALENTINO - Il tempestivo allarme lanciato da un passante ha scongiurato il peggio oggi intorno alle ore 13.20 in via XXIV Maggio a San Michele Salentino. Il negozio di abbigliamento ed intimo di Guerrino Antelmi stava andando a fuoco. Si è trattato di un corto circuito, così come confermato dai vigili del fuoco giunti sul posto con tre squadre da Francavilla Fontana, Ostuni e Brindisi.

I vigili del fuoco a lavoro

SAN MICHELE SALENTINO - Il tempestivo allarme lanciato da un passante ha scongiurato il peggio oggi intorno alle ore 13.20 in via XXIV Maggio a San Michele Salentino. Il negozio di abbigliamento ed intimo di Guerrino Antelmi stava andando a fuoco (video). Si è trattato di un corto circuito, così come confermato dai vigili del fuoco giunti sul posto con tre squadre da Francavilla Fontana, Ostuni e Brindisi. Il negozio di Antelmi non era coperto da assicurazione.

Il capo squadra Nicola Beso, dei vigili del fuoco di Francavilla Fontana ha escluso che si sia trattato di un incendio di natura dolosa. Pare, dai primi rilievi fatti, che il corto circuito sia partito dal climatizzatore che si trova all'interno dell'attività commerciale. Si tratta di negozio abbastanza grande, quasi 300 metri quadrati che da via XVIV Maggio si affaccia su via XXI Luglio e sulla parallela via Corsica. La parte andata quasi completamente distrutta è quella che si affaccia su via XVIV Maggio.

"Ero salito a casa da una ventina di minuti (Antelmi abita al piano superiore del negozio, ndr) - ha raccontato a BrindisiReport.it il proprietario Guerrino Antelmi - quando ho ricevuto la telefonata da un amico che passando vicino al negozio si è accorto del fumo che usciva dalle saracinesche".

L'attività commerciale era stata chiusa da Antelmi intorno le ore 13. Gli uomini del 115 hanno lavorato circa due ore e mezza per spegnere completamente le fiamme e mettere in sicurezza la zona. Le vetrine che si affacciano su via XXIV Maggio e via XXI Luglio sono andate in frantumi. I danni non sono stati ancora quantificati ma la merce all'interno è andata quasi totalmente distrutta.

Sul posto sono giunti il comandante Giuseppe Marrazzo dei carabinieri della stazione di San Michele Salentino e i colleghi della compagnia di San Vito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Polpo da record: giornata di pesca fruttuosa a Lendinuso

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Sgombero da alloggio popolare: la famiglia resiste, sfratto prorogato

  • Covid-19: oltre 10mila i tamponi effettuati. I positivi continuano a crescere

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento