Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Ostuni

Rompono il lucchetto, ma scatta l'antifurto: ladri in fuga a mani vuote

Sventato furto in una villetta nelle campagne di Ostuni. Ladri colpiti da un rastrello e da una pala lasciati dietro la porta dal proprietario

OSTUNI – Appena hanno forzato la porta sono stati colpiti da una pala di legno e da un rastello poggiati dietro l’uscio proprio per lasciare un “messaggio di benvenuto” a eventuale intrusi. Ma oltre a questo rudimentale antifurto, la casa era dotata anche di un reale sistema d’allarme collegato alla sala operativa dell’istituto di vigilanza Cosmopol che si è attivato immediatamente.

Sono dovuti fuggire a mani vuote i malfattori che stamani (5 marzo) hanno tentato di svaligiare una villetta di campagna in contrada 4106e53b-f12b-4c87-b411-3b437cb933dc-2Montetorto, a tre chilometri da Ostuni, di proprietà di una persona residente a Bari. I ladri sono entrati in azione intorno a mezzogiorno. Subito dopo l’attivazione dell’allarme, sul posto si è recata la guardia giurata Mario Antelmi.

Al momento dell’arrivo del vigilante, non c’era più traccia dei malviventi. A ridosso della porta di ingresso è stata rinvenuta una sbarra di ferro di cui i malfattori si sono serviti per rompere il lucchetto. E poi c’erano il rastello e la pala, lasciati dietro la porta affinché finissero addosso a visitatori indesiderati. Si presume che i ladri abbiamo lasciato un automezzo all’esterno della villa e poi abbiano scavalcato il muretto perimetrale.  Come constatato dal proprietario, nulla, per fortuna, è stato rubato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rompono il lucchetto, ma scatta l'antifurto: ladri in fuga a mani vuote

BrindisiReport è in caricamento